L’antipasto pasquale perfetto si chiama torta al testo

La Pasqua è alle porte ma non abbiamo ancora definito il menù? Vogliamo restare nella tradizione ma cerchiamo qualcosa di insolito? Possiamo pescare un’antica ricetta della tradizione umbra. L’antipasto pasquale perfetto si chiama torta al testo. È semplice da preparare, veloce e molto economico. Vediamo insieme come farlo e con cosa accompagnarlo.

L’antipasto pasquale perfetto si chiama torta al testo

La torta al testo, conosciuta da alcuni come crescia umbra, è un piatto tipico della cucina umbra ancora molto in voga. Sostanzialmente si tratta di un pane non lievitato, un ibrido tra piadina e focaccia. Ottima come sostituto del pane, è usata soprattutto farcita con affettati, formaggi o verdure. Per prepararla abbiamo bisogno di:

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
La nuova friggitrice ad aria che amerai: zero odori, zero schizzi

SCOPRI IL PREZZO

Oil free

a) 500 gr di farina tipo 0;

b) 250 ml di acqua frizzante;

c) 40 ml di olio extravergine d’oliva;

d) un cucchiaino di bicarbonato;

e) un cucchiaino di sale.

Procedimento

Per iniziare prendiamo un’ampia scodella. Nella scodella mischiamo dapprima la farina e il bicarbonato. Impastiamo energicamente per un po’. Quando l’impasto sarà compatto, apriamo un buco nel mezzo con le dita. Nel buco versiamo l’olio, il sale e l’acqua frizzante. Dunque, continuiamo a impastare.

Passando l’impasto su un piano da lavoro, continuiamo a lavorarlo per 5 o 10 minuti. A questo punto diamo all’impasto una forma sferica e avvolgiamolo nella pellicola.

Lasciamo che l’impasto riposi nella pellicola a temperatura ambiente per una mezz’ora. Dividiamo l’impasto in tre parti (quelle previste dal dosaggio) e stendiamo ogni parte in modo da formare un cerchio di 25 cm di diametro e mezzo centimetro d’altezza. Bucherelliamo la superficie con i denti di una forchetta.

Cottura

A questo punto la ricetta tradizionale prevede l’utilizzo del testo, una padella bassa e larga circa 26 centimetri. Noi possiamo usare una comune padella. Cuociamo a fuoco alto, 2 minuti per ogni lato. Quando sarà dorata al punto giusto, facciamo raffreddare la torta al testo. Poi apriamola in due e farciamola con quello che più ci piace. Una tipica farcitura è erba e salsiccia. Un’altra, prosciutto crudo e pecorino. A questo punto tagliamo la torta in tanti piccoli quadratini e disponiamoli al centro del tavolo. Il nostro antipasto pasquale sarà servito, semplice e goloso.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te