L’annunciato ribasso delle azioni Class Editori potrebbe essere agli sgoccioli

Quando a fine maggio scrivevamo un report dal titolo Le azioni Class Editori nelle prossime settimane potrebbero andare incontro a un brutto tracollo le quotazioni viaggiavano in area 0,11 euro. Dopo due mesi le ritroviamo in area 0,9 euro dopo un ribasso superiore al 20%. Tuttavia l’annunciato ribasso delle azioni Class Editori potrebbe essere agli sgoccioli.

Questa debolezza di Class Editori, però, non deve sorprendere. Se si va a guardare agli ultimi cinque anni di Borsa, infatti, il titolo in questione ha sempre fatto peggio del suo settore di riferimento. Ad esempio nell’ultimo anno Class Editori ha avuto una performance del -31% a fronte di un settore di riferimento che ha guadagnato il 27%. Se si allunga lo sguardo agli ultimi cinque anni, poi, Class Editori ha perso il 75% mentre la media dei suoi competitors solo il 7%.

Il ribasso, però, adesso dovrebbe essere agli sgoccioli. Come si vede dal grafico, infatti, le quotazioni hanno quasi raggiunto il III obiettivo di prezzo in area 0,0842 euro. Da questo livello ci aspettiamo, con elevate probabilità, l’inizio quanto meno di un rimbalzo. Un primo indizio di ripresa del rialzo si avrebbe con una chiusura settimanale superiore a 0,1015 euro. In questo caso l’obiettivo più vicino passa per area 0,1263 euro per un potenziale rialzo del 50% circa. La massima estensione rialzista, invece, passa per area 0,21 euro per un potenziale rialzo de 150% circa.

Nelle prossime settimane, quindi, si potrebbe presentare un’interessante occasione di acquisto per il titolo Class Editori.

Prima di concludere ricordiamo che Class Editori è inclusa nella Black List della Consob dove sono raggruppate tutte le società che hanno una posizione finanziaria netta negativa. Con riferimento all’ultimo aggiornamento notiamo come non si intravedono ancora segnali di miglioramento su Class Editori.

Mantenere, quindi, alta l’attenzione e operare con prudenza sul titolo.

L’annunciato ribasso delle azioni Class Editori potrebbe essere agli sgoccioli: le indicazioni dell’analisi grafica

Class Editori (MIL:CLE) ha chiuso la seduta del 3 agosto a quota 0,091 euro in rialzo dell’1,11% rispetto alla seduta precedente.

Time frame settimanale

class editori

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te