La zuppa di manzo perfetta per l’inverno freddo

Le minestre sono un ottimo pasto quando arriva la stagione fredda. La versatilità delle minestre è innegabile e spesso le si preferisce ad altri piatti, anche per sporcare poche padelle o pentole. Ad esempio, la zuppa di manzo perfetta per l’inverno freddo del Nord. Infatti ricorda un po’ il gulash per la sua composizione.

È comunque un piatto da provare con la famiglia, quando tutti tornano dal lavoro o da scuola e sono infreddoliti dalla giornata piovosa o umida.

La facilità della ricetta è data sicuramente dalla cottura che avviene tutta in una pentola sola. L’accompagnamento con le patate poi rendono la minestra golosa e ottima.

Vediamo come realizzare la zuppa di manzo perfetta per l’inverno freddo e le giornate buie.

Ingredienti

  • 500 gr di spalla di manzo;
  • 500 gr di patate;
  • 1 bicchiere di vino bianco;
  • 3 cipolle;
  • 2 pomodori pelati;
  • 1 cucchiaio di prezzemolo;
  • 1 cucchiaio di farina;
  • 100 gr di pastina da brodo;
  • 30 gr di burro;
  • sale e pepe.

La zuppa di manzo perfetta per l’inverno freddo

Tagliare la carne a pezzettini non più grandi di una nocciola; tagliare della stessa grandezza le patate e triturare in modo grossolano le cipolle.

In una casseruola scaldare un po’ di burro e, appena prende colore, aggiungere la carne un poco infarinata. Far rosolare il tutto a fuoco moderato per una decina di minuti. Aggiungere quindi le cipolle, bagnare col vino e aggiungere quindi un quarto di litro d’acqua; salare e pepare. Coprire e far cuocere finché i liquidi non evaporano.

Unire quindi le patate alla pentola e un litro e 3\4 di acqua. Portare il tutto a ebollizione. Dopo 15 minuti, aggiungere la pastina, i pomodori a tocchetti e il prezzemolo.

Far cuocere bene il tutto finché la pastina non sarà cotta, facendo attenzione che la pasta non si attacchi sul fondo della pentola.

Servire la minestra ben calda, magari accompagnata da crostini di pane casareccio tostato.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te