La zucca in carpione, regina dei contorni contadini

La zucca non è uno di quegli ortaggi che vengono dall’Europa. Importata dalle Americhe, ci ha messo molto tempo per essere “accettata” nella cucina italiana. Eppure, a oggi, è uno dei contorni più apprezzati della cucina italiana e moltissime sono le ricette che vengono in mente. Pensiamo ai risotti, alle zuppe, alle vellutate che si possono preparare con questo prodotto. Oggi, la Redazione vuole parlare della zucca in carpione, la regina dei contorni contadini.

La preparazione

La base di un buon piatto della zucca in carpione è sicuramente la materia prima. La zucca va acquistata in un buon reparto ortofrutta o un ottimo fruttivendolo. Deve avere una buccia bella soda e priva di imperfezioni. Andiamo a pulire la zucca, togliendo la polpa e lasciandola da parte.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
La nuova friggitrice ad aria che amerai: zero odori, zero schizzi

SCOPRI IL PREZZO

Oil free

Per questa ricetta ci serviranno circa 600 gr di polpa di zucca di ottima qualità. Per l’intingolo per marinare la zucca ci servono sei cucchiai di olio d’oliva, 100 ml di aceto di vino bianco, 50 ml di vino, uno scalogno grande, uno spicchio di aglio, rosmarino, salvia e sale.

Prendiamo la polpa della zucca ottenuta in precedenza e tagliamola a listarelle spesse massimo due mm. Accendiamo il forno a 180° statico. Su una teglia, disponiamo la zucca così tagliata e inforniamola per circa 8\10 minuti. La zucca non dovrà cuocere ma dovrà semplicemente appassire col calore del forno.

L’intingolo

Facciamo un soffritto con l’olio e lo scalogno a parte. Aggiungiamo al soffritto gli aromi come il rosmarino e la salvia. Sfumiamo con l’aceto e il vino. Il tutto dovrà cuocere per circa tre minuti. Il composto che verrà fuori è l’intingolo base per fare la zucca in carpione. Prendiamo la zucca e versiamola in un recipiente, poi ricopriamola con l’intingolo che abbiamo ottenuto.

Lasciamola raffreddare a parte e poi mettiamola in un barattolo di vetro. Attendiamo dodici ore per consumarla come contorno.  La zucca in carpione si conserva benissimo in frigo per una settimana. La zucca in carpione è sicuramente la regina dei contorni contadini della regione Piemonte.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te