La vittoria di Biden darà la spinta decisa al classico rally natalizio dei mercati azionari?

Gli investitori si chiedono cosa accadrà dopo il rialzo che ha accompagnato la quasi vittoria di Biden. Quando arriverà la notizia ufficiale, la vittoria di Biden darà la spinta decisa al classico rally natalizio dei mercati azionari? Oppure la controffensiva legale di Trump porterà nel caos gli Stati Uniti d’America e con essi i mercati azionari?

ProiezionidiBorsa TV

Domande difficili cui dare una risposta in questo momento. L’unica cosa che possiamo fare in questo momento è affidarci all’analisi grafica e monitorare i livelli che ha individuato.

Intanto facciamo notare che la previsione sul risultato delle elezioni di cui parlavamo settimana scorsa sembra essere stata corretta: vittoria di Biden, ma molto incerta.

Scopri i vantaggi del trading con il leader nel settore
Se riesci a individuare le opportunità quando gli altri non le vedono, noi ti aiuteremo a sfruttarle nel modo migliore.

Scopri di più

La vittoria di Biden darà la spinta decisa al classico rally natalizio dei mercati azionari?  Il parere dell’analisi grafica e previsionale

Il Dow Jones (clicca qui per le quotazioni) ha chiuso la seduta del 6 novembre a quota 28.323,40 in ribasso dello 0,24% rispetto alla seduta precedente. La variazione settimana su settimana è stata del 6,89%.

Time frame giornaliero

La proiezione in corso, scattata dopo i risultati delle elezioni americane, è rialzista, ma si è arrestata proprio sul primo ostacolo più importante in area 28.560 (I obiettivo di prezzo). Decisive, quindi, saranno le prossime sedute. La rottura in chiusura di giornata di questo livello aprirebbe le porte al raggiungimento degli obiettivi rialzisti indicati in figura.

In caso contrario potremmo assistere a un ritracciamento fino in area 27.650. Una chiusura inferiore a questo livello metterebbe in crisi l’attuale scenario rialzista.

dow jones

Dow Jones: proiezione rialzista in corso sul time frame giornaliero (linea tratteggiata). Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello inferiore mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi.

Time frame settimanale

Il supporto in area 26.464 (I obiettivo di prezzo) ha resistito alle pressioni ribassiste e ha favorito un importante rimbalzo che ha permesso di chiudere sopra la resistenza in area 28.143,5. Questo livello già in passato ha fermato la spinta rialzista. Se settimana prossima il break rialzista dovesse essere confermato, le quotazioni potrebbero raggiungere abbastanza agevolmente area 30.900 e a seguire gli altri obiettivi indicati nel box rosso.

dow jones

Dow Jones: proiezione ribassista in corso sul time frame settimanale. Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello inferiore mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi.

Time frame mensile

La proiezione in corso è rialzista, ma da luglio le quotazioni si muovono all’interno del trading range 26.032 – 29.072. Solo la rottura di uno di questi due livelli potrebbe dare direzionalità alla tendenza in corso.

dow jones

Dow Jones: proiezione rialzista in corso sul time frame mensile. Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello inferiore mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi.

Approfondimento 

Il Ftse Mib Future ha definitivamente svoltato al rialzo? I livelli chiave da monitorare

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te