La vellutata magica che cambia colore farà amare le verdure ai piccini

Spesso convincere i bambini a mangiare le verdure è una vera e propria impresa. Ma gustare gli ortaggi di stagione è importante per la loro salute. Il segreto è proporli in maniera giocosa e divertente. Per fortuna, esiste una ricetta perfetta proprio per questo scopo. La vellutata magica che cambia colore farà amare le verdure ai piccini.

Ma anche i più grandi la ameranno. Soprattutto in queste fredde giornate invernali.

La ricetta

La vellutata magica che cambia colore farà amare le verdure ai piccini. Ecco come prepararla.

Ingredienti:

a) ¼ di cavolo rosso;

b) ½ cipolla;

c) 50 ml di panna fresca liquida;

d) 300 ml d’acqua;

e) 30 grammi di burro;

f) un cucchiaio di farina;

g) un pizzico di sale;

h) noce moscata a piacere;

i) succo di limone o un pizzico di bicarbonato di sodio per il tocco “magico”.

Procedimento:

a) tagliare a pezzetti la cipolla e il cavolo rosso;

b) scaldare il burro in un tegame;

c) far rosolare la cipolla e il cavolo rosso;

d) continuare a far cuocere a fuoco lento finché il cavolo rosso non perde metà del proprio volume;

e) aggiungere un cucchiaio di farina e mescolare per circa un minuto;

f) versare nel tegame l’acqua e la panna, salare e insaporire con noce moscata a piacere;

g) dopo altri cinque minuti, frullare la vellutata fino a ottenere una consistenza cremosa.

Come dare un tocco magico alla vellutata di cavolo rosso

Una volta pronta, la vellutata di cavolo rosso sicuramente affascinerà i bambini. Questa minestra ha infatti un colore inusuale, che può variare dal violetto al rosa acceso.

Ma non è tutto qui. Ci si può divertire a trasformarsi in piccoli chimici e far cambiare il colore alla vellutata. Questo effetto quasi magico si ottiene grazie alle antocianine, presenti naturalmente nel cavolo rosso. Queste sostanze, infatti, sono in grado di far assumere al cibo sfumature diverse.

Basta aggiungere alla vellutata un pizzico di bicarbonato o una spruzzata di limone. Si otterrà un colore rosa più acceso, quasi tendente al rosso, oppure una bellissima sfumatura di verde/azzurro. Insomma, non si gioca con il cibo, ma in questo caso si può fare un’eccezione!

Approfondimento 

Il minestrone tipico di Milano per riscaldare tutta la famiglia nei weekend d’inverno

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te