La “tranvata” di venerdì che ripercussioni avrà sul Future DAX?

AUTORE DIABOLIK

Come da consuetudine il venerdì sera facciamo il punto sul Future DAX andando a studiare il time frame giornaliero, settimanale e mensile.

“HYCM”/
“HYCM”/

Time frame giornaliero

Settimana scorsa scrivevamo

Al rialzo il target rimane sempre il I° obiettivo naturale della proiezione rialzista in corso in area 9850. Al ribasso discese fino in area 9490 sono possibili e non comprometterebbero la struttura rialzista.

Dopo un inizio settimana al ribasso con minimo in area 9590, le quotazioni hanno preso decisamente la strada al rialzo ed, infatti, hanno repentinamente raggiunto il I° obiettivo naturale della proiezione rialzista in corso.

L’incontro con il target, però, non è stato dei più piacevoli. Dopo un overshooting, infatti, il prezzo è stato violentemente respinto al di sotto del prezzo corrispondente al I° obiettivo naturale

Allo stato attuale delle cose c’è il supporto dinamico che dovrebbe/potrebbe contenere i prezzi, ma va notato che ribassi fino in area 9460-9490 sarebbero compatibili con una prosecuzione dello scenario rialzista.

Solo chiusure inferiori a 9460 acclarerebbero una proiezione ribassista con obiettivi posti molto in basso…

DAXDTime frame settimanale

Settimana scorsa scrivevamo

La settimana che si è appena conclusa è stata insignificante, nel senso che abbiamo assistito ad un’inside che non ha compromesso la struttura rialzista di medio periodo.

Al rialzo il target rimane sempre il I° obiettivo naturale della proiezione rialzista in corso in area 10000. Al ribasso discese fino in area 9590 sono possibili e non comprometterebbero la struttura rialzista.

Dopo un avvio di settimana che ha portato le quotazioni a testare il supporto in area 9590 abbiamo assistito ad un sprint rialzista che, complice l’importante resistenza sul giornaliero, ha subito una frenata nella giornata di venerdì.

Resta comunque in vigore la proiezione rialzista con I° obiettivo naturale in area 10000.

DAXWTime frame mensile

Settimana scorsa scrivevamo

Sul time frame mensile è in corso una proiezione ribassista che per essere valida al 100% richiede una chiusura mensile inferiore a 9030. Per il lungo periodo, quindi, sarà importantissima la chiusura del mese di Agosto.

Ci aggiorniamo alla chiusura del 29 Agosto (ultima seduta del mese).

Quanto scritto è ancora valido, anche se al momento abbiamo qualche conferma in più riguardo l’eventuale proiezione ribassista (linea tratteggiata). Quota 9030, infatti, si è allontanata. Per cui a meno di forti ribassi settimana prossima, il prossimo ostacolo nella corsa rialzista è area 10530 (linee continue).

Anche questa settimana confermiamo quanto scritto settimana scorsa. Vogliamo solo aggiungere, per completezza di informazione, che prima della resistenza statica 10530 si trova la resistenza dinamica (linea blu) in area 10000. Al ribasso una violazione di 9030 aprirebbe le porte fino ai 7500. Al di sotto di questo valore c’è l’inferno!

In ogni caso ci aggiorneremo alla fine del mese quando avremo il quadro completo della situazione.

DAXM

Conclusione

La settimana appena conclusasi ha visto le quotazioni raggiungere il I° obiettivo naturale della proiezione rialzista in corso. Tale evento ha generato un repentino ribasso che potrebbe non essersi esaurito ancora. Per il momento resta sempre valida, sul time frame settimanale, la proiezione con obiettivo a 10000. Prestare sempre molta attenzione. Potremmo assistere ad eccessi di volatilità in un senso o nell’altro.

NB I livelli che si frappongono tra le quotazioni attuali el’obiettivo naturale costituiscono delle aree di resistenza dove la tendenza in corso potrebbe perdere forza. Linee rosse=Nuova Legge della Vibrazione (clicca qui per leggere la demo, clicca qui per leggere i commenti), linee blu=Running Bisector

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te