La torta tenerina, una specialità ferrarese

Quando si pensa all’Emilia-Romagna, si pensa alle sue città piene di storia, alla sua cucina, al suo mare frequentatissimo dai più giovani durante l’estate. Una città in particolare, Ferrara, ha una cultura culinaria che tiene testa alle altre città della regione. Oggi si vuole parlare della torta tenerina, una specialità ferrarese.

In cosa consiste

La torta tenerina, una specialità ferrarese, è una torta al cioccolato “fondant”, come direbbero i cuochi francesi.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
La nuova friggitrice ad aria che amerai: zero odori, zero schizzi

SCOPRI IL PREZZO

Oil free

È una torta composta infatti da pochissima farina, che basa tutta la sua preparazione e la sua morbidezza sull’uso sapiente delle chiare dell’uovo. Gli albumi infatti vanno montati con zucchero a neve ferma, quasi volessimo fare delle meringhe.

Ecco come preparare insieme la torta tenerina.

La torta tenerina, una specialità ferrarese

Per uno stampo da 24 cm di diametro:

200 gr di cioccolato fondente da sciogliere;

100 gr di burro;

50 gr di farina;

200 gr di uova (tuorli e albumi separati tra di loro);

120 gr di zucchero.

Si riscaldi il forno a 180°, statico.

A parte, si sciolga il cioccolato fondente col burro, amalgamando bene sia il burro fuso che il cioccolato. Si eviti di far bruciare il cioccolato e il burro. Ora si tolga il pentolino dal fuoco poco prima della fusione totale dei due ingredienti e si finisca di mescolare su un fornello freddo.

Si aggiungano i tuorli e la farina al cioccolato, stando bene attenti a mescolare secondo sempre lo stesso verso, per evitare che i tuorli rilascino la loro acqua.

A parte, si montino gli albumi e si aggiunga lo zucchero quando iniziano a creare la loro tipica “spuma”.

A questo punto, si può assemblare la torta. La parte difficile, se si vuole realizzare questa torta, è nell’integrazione degli albumi al cioccolato fuso. Vanno infatti incorporati piano piano, con movimenti dall’alto verso il basso per non smontare il già delicato processo di montatura ottenuto dalle uova.

A questo punto, si sposti il composto in una teglia imburrata e infarinata e si metta tutto in forno per 22 minuti. Attenzione, se sembra umida è normale, la torta si compatta meglio una volta tirata fuori dal forno.

Si serva con ciuffi di panna.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te