La torta rossa alla barbabietola è divertente e anche soffice e coloratissima, oltre che bella è anche buona

Le video guide di PdB - Iscriviti al nostro canale per seguire i nostri eventi e format

La torta che presentiamo oggi pone al centro degli ingredienti la barbabietola, detta anche rapa rossa. In particolare, oggi vedremo la torta rossa alla barbabietola: è divertente e anche soffice e coloratissima, oltre che bella è anche buona.

Le mille proprietà della barbabietola

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Acquista lo smartwatch XW 6.0 con il 70% di sconto

Scopri ora l'offerta

Smartwatch

Di questa si consumano soprattutto le radici, sia cotte che crude, ed anche le foglie contengono parecchie proprietà benefiche. Questa pianta è ricca di sali minerali (come il potassio), di vitamine B e C, ed è molto indicata nel caso di ipertensione e di raffreddore.

La raccolta della barbabietola avviene d’estate o in tardo autunno, a seconda della varietà. Bisogna stare attenti ad effettuarla quando le radici non sono troppo grandi, altrimenti potranno risultare non piacevoli da mangiare, perché troppo dure.

Oggi dunque presentiamo una torta coloratissima, di un rosso vivo come lo sono le rape, morbida e gustosa e che farà impazzire grandi e piccini.

Passiamo a vedere l’occorrente per la preparazione

Ingredienti:

a) 300 gr di farina tipo 0;

b) 200 gr di barbabietole lessate;

c) 200 ml di olio di semi di girasole;

d) 180 gr di zucchero di canna integrale;

e) 4 uova;

f) 19 gr di lievito per dolci;

g) 1/2 cucchiaino di cannella;

h) un pizzico di sale.

Prepariamo la nostra torta rossa alla barbabietola

Tagliamo a pezzettini le rape e inseriamole in un mixer, insieme a due cucchiai di olio. Poi montiamo gli albumi delle uova a neve.

A parte, creiamo un composto chiaro e schiumoso con i tuorli delle uova e lo zucchero. Setacciamo la farina e, mescolando, aggiungiamo la cannella e il pizzico di sale. Versiamo questi ingredienti secchi, poco prima mescolati bene, lentamente e facendo inglobare il tutto al composto schiumoso di tuorli.

Aggiungiamo, infine, l’olio a filo, il lievito per dolci e inglobiamo, dall’alto verso il basso, lentamente anche gli albumi a neve.

Ora versiamo, in una tortiera foderata con carta da forno, ed inforniamo a 180°, modalità statica, per circa 40 minuti. La torta sarà pronta quando, all’esterno e in superficie, comparirà una crosticina. Per sincerarci che la cottura sia giusta anche al suo interno, facciamo la c.d. prova dello stecchino.

Serviamo con una spolverata di zucchero a velo.

Nulla da eccepire, la torta rossa alla barbabietola: è divertente e anche soffice e coloratissima, oltre che bella è anche buona. Potrebbe essere anche la giusta base per preparare una red velvet cake, senza coloranti alimentari e fare una bella figura con i propri ospiti.

Infine in quest’altro articolo presentiamo la ricetta della torta di pere e mandorle, al profumo di arancia.

Le video guide di PdB - Iscriviti al nostro canale per seguire i nostri eventi e format

Consigliati per te