blank

La tisana consigliata dagli erboristi quando si è molto nervosi

“Chi vuol esser lieto sia, del doman non v’è certezza” è il verso più famoso della “Canzona di Bacco” composta da Lorenzo il Magnifico. A distanza di 530 anni dalla sua scrittura, soprattutto nella modernità odierna, cogliamo l’importanza di una vita senza troppi pesi.

Se questo è vero, è necessario evitare il più possibile di innervosirsi. A maggior ragione se si tratta di questioni banali che riguardano il quotidiano.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Acquista lo smartwatch XW 6.0 con il 70% di sconto

Scopri ora l'offerta

Smartwatch

Se poi ci stressiamo più del dovuto, possiamo bere una tisana per tornare in noi. Per questo oggi vediamo qual è la tisana consigliata dagli erboristi quando si è molto nervosi.

Le erbe officinali contro lo stress

Una giornata particolarmente movimentata e stressante si ripercuote anche sulla serata e talvolta sulla nottata. Se al lavoro abbiamo ricevuto l’ennesima seccatura, rischiamo così di portarci il malumore a casa. Non solo ne rimettiamo in termini di benessere, ma c’è anche la possibilità di rovinare la qualità del sonno.

Grazie a numerose erbe officinali, tuttavia, possiamo scacciare via il livore e rilassarci. Le erbe maggiormente consigliate, da assumere in particolare la sera, sono melissa, camomilla e passiflora. Molto importanti sono anche il biancospino, la valeriana, la lavanda, la verbena e il tiglio.

La tisana consigliata dagli erboristi quando si è molto nervosi

Ingredienti

200 ml d’acqua;

5 grammi di camomilla;

5 grammi di tiglio;

scorza di un limone.

Preparazione

In un pentolino versiamo l’acqua e la scorza di un limone biologico appena sciacquato. La fiamma deve essere moderata. Portiamo a bollore e abbassiamo il fornello.

Aggiungiamo, quindi, la polvere di camomilla e di tiglio. Entrambe le erbe hanno proprietà fortemente benefiche. Esse, infatti, agiscono tanto sul rilassamento dei muscoli quanto sul miglioramento dell’attività dei neurotrasmettitori. Prerogative essenziali per un riposo riparatore.

Dunque, lasciamo sul fuoco per appena due minuti la nostra tisana. Dopodiché spegniamo il fuoco. Copriamo il pentolino e lasciamo in infusione per altri tre minuti.

A questo punto possiamo consumare il preparato naturale e andare a letto. Ci aspettano sogni d’oro dopo una giornata nera.

Approfondimento

Il brodo antinfiammatorio che dovremmo consumare di più in questi mesi

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te