La tendenza di breve è ribassista sui mercati azionari americani, ma i livelli da superare per una ripresa sono vicini

Settimana scorsa scrivevamo che quella appena conclusasi sarebbe stata decisiva per capire il futuro dei mercati azionari americani a Wall Street. Il verdetto c’è stato, chiaro e inequivocabile, e condanna i rialzisti. Come vedremo, infatti, fatta eccezione per il time frame mensile, la tendenza in corso è ribassista. Questo ribasso, però, non  arriva inatteso. Il frattale di Proiezionidiborsa, infatti, prevede, prima del tradizionale rialzo di fine anno, un breve ritracciamento.

Prima di andare nel dettaglio, possiamo riassumere la situazione come segue. La tendenza di breve è ribassista sui mercati azionari americani, ma i livelli da superare per una ripresa sono vicini.

Andiamo, quindi, a definire i livelli oltre i quali verrebbe ripristinata la tendenza rialzista.

La tendenza di breve è ribassista sui mercati azionari americani, ma i livelli da superare per una ripresa sono vicini: le indicazioni dell’analisi grafica

Il Dow Jones (DJ30) ha chiuso la seduta del giorno 19 novembre a quota 35.601,98 in ribasso dello 0,75% rispetto alla seduta precedente. La variazione settimana su settimana è stata al ribasso dell’1,38%.

Time frame giornaliero

Dopo le prime sedute della settimana che hanno visto le quotazioni cercare di ripartire al rialzo, o quanto meno di resistere, c’è stata nella seconda parte un’accelerazione ribassista. Le quotazioni del Dow Jones, quindi, sono avviate a raggiungere il I obiettivo di prezzo in area 32.250. Su questo livello si decideranno le sorti di brevissimo dell’indice azionario americano.

Una chiusura giornaliera sotto questo livello farebbe accelerare verso gli obiettivi successivi in area 34.014 (II obiettivo di prezzo) e 32.738 (III obiettivo di prezzo).

La tenuta del supporto, invece, potrebbe far ripartire l’indice verso obiettivi in area 38.000.

dow jones

Time frame settimanale

La chiusura settimanale ha visto la rottura del primo supporto lungo il cammino che porta al I obiettivo di prezzo in area 34.547,5. Gli obiettivi successivi, poi, si trovano in area 32.529 (II obiettivo di prezzo) e 30.511 (III obiettivo di prezzo).

L’immediato recupero del supporto appena rotto, invece, farebbe ripartire al rialzo le quotazioni del Dow Jones.

dow jones

Time frame mensile

Siamo solo a metà mese, ma l’andamento di novembre sta confermando la chiusura di ottobre che ha visto l’immediato recupero della rottura del supporto in area 33.950 osservato in chiusura a settembre. In questo caso gli obiettivi per i prossimi mesi sono quelli indicati in figura dalla linea continua.

dow jones

I risultati delle previsioni presenti in questo articolo si basano su calcoli statistici spiegati negli ebook pubblicati da ProiezionidiBorsa ed elaborati sulla base dello storico dei prezzi a disposizione. (Ricordiamo, inoltre, di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te