La tassazione sulle rendite fa scendere Piazza Affari?

Dal prossimo 1 luglio 2014, la tassazione sulle rendite finanziarie in Italia sarà del 26 per cento e non più il 20 per cento sulla maggior parte dei prodotti e strumenti finanziari.

In sostanza, l’Italia si alliena agli altri Paesi Europei.

Per quanto riguarda i dividendi, l’aliquota applicata è pari al

  • 26 per cento in Italia – o 12,5 per cento
  • 0 per cento nel Regno Unito
  • 30 per cento in Francia
  • 25 per cento + 1,375 in Germania
  • 21 per cento in Spagna.

Per quanto riguarda invece gli interessi, ovvero i normali rendimenti derivanti dai prodotti bancari e finanziari l’aliquota applicata nei diversi paesi europei è pari al

  • 26 per cento in Italia – o 12,5 per cento
  • 20 per cento nel Regno Unito
  • 18 per cento in Francia
  • 0 per cento in Germania
  • 21 per cento in Spagna.

Per quanto riguarda infine la tassazione del capital gain ovvero i redditi diversi, le aliquote sono di norma un poco superiori e pari ai seguenti livelli:

  • 26 per cento in Italia – o 12,5 per cento
  • 18 – 28 per cento nel Regno Unito – sulla base del reddito
  • 19 + 15,5 = 34,5 per cento in Francia
  • 25 per cento + 1,375 = 26,375 in Germania
  • 21 -27 per cento in Spagna – sulla base del reddito.

Il ribasso di questi giorni, potrebbe essere giustificato da questo aumento e quindi dalle vendite messe in atto, per lucrare lo spread fra oggi e le date posteriori al 1 luglio.

C’è un però: la situazione grafica di Piazza Affari, ne sta uscendo molto in bilico, e non crediamo che il ribasso degli ultimi giorni, possa essere ridimensionato in un  batter d’occhio, dopo il 1 luglio.

Qualcosa non quadra: se è ribasso, questo andrà ben oltre il 1 luglio e la nostra Borsa, sta anticipando molto probabilmente un movimento, al quale gli altri molto probabilmente si accoderanno..presto!

 

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.