La strategia di investimento che porta a guadagni straordinari sui mercati

Quando si investe in Borsa si deve diversificare il proprio portafoglio per strumenti, per rischio e per tempo (breve e lungo termine).

Il breve termine può essere lasciato alla speculazione su titoli e valute mentre il lungo termine deve presentare a parer nostro un asset allocation impostato sul valore e sulla creazione dello stesso.

Nel corso di un decennio poche volte si ha la straordinaria opportunità ci comprare azioni di valore sui mercati azionari  a livelli estremamente sottovalutati.

La casistica storica dal 1896 al 2014 definisce questo scenario:

i minimi del decennio tendono a formarsi entro il primo trimestre del terzo anno;

i massimi fra il nono e l’ultimo anno.

La storia dice che  le probabilità che durante i primi due anni del decennio si raggiunta sottovalutazione è molto elevata, come negli ultimi due anni sopravvalutazione.

 

Quindi chi acquista su quei minimi ha l’opportunità di investire  molto probabilmente con a prezzi a sconto e deve tendere a mantenere le posizioni fino ai massimi del decennio.

La strategia di investimento  che porta a guadagni straordinari sui mercati

Questo è il tipico  esempio di comprare basso e vendere alto.

Oggi andiamo a  studiare un asset allocation formata dai migliori  titoli azionari quotati a Piazza Affari . Perchè migliori? Rispondono a requisiti di patrimonialità, di efficienza societaria, di solidità e di parametri economici in ordine.

In un nostro  articolo pubblicato nel mese di maggio di quest’ anno abbiamo riportato l’elenco in ordine di questi titoli quotati a Piazza Affari. Essi sono:

FCA, UBI Banca, ASTM, IREN, Leonardo, EXOR, Danieli, Cattolica Assicurazioni, Enel, SIAS, Cementir e Banca Popolare di Sondrio e Tenaris.

Come possiamo impostare la nostra strategia di investimento che porta a guadagni straordinari?

Andiamo a  calcolare per i primi 5 titoli la tendenza in corso ed il punto di inversione di lungo termine. In questo modo chi vuole compare questi titoli approfitterà del prossimo ribasso/ritraccaimento  per effettuare la sua operazione di lungo termine.

Rimarchiamo che  parer nostro la prossima occasione di acquisto a prezzi stracciati si potrà ripetere fra il 2022 ed il 2023.

FCA

ultimo prezzo 13,474

fair value 14,50/16

punto di inversione di lungo termine 10,93

nel 2012 il titolo quotava a 1,85.

UBI Banca

ultimo prezzo 2,961

fair value 2,91/3,20

punto di inversione di lungo termine 2,238

nel 2012 il titolo quotava a 1,45.

ASTM

ultimo prezzo 28,08

fair value 31,50/35

punto di inversione di lungo termine 25,82

nel 2012 il titolo quotava a 2,79.

IREN

ultimo prezzo 2,738

fair Value 3,15/3,40

punto di inversione di lungo termine 2,376

nel 2012 il titolo quotava a 0,182.

Leonardo

ultimo prezzo 10,96

fair Value 11/13,30

punto di inversione di lungo termine 9,74.

nel 2012 il titolo quotava a 2,50.

Oggi, tutti i titoli azionari considerati sono a sconto rispetto ai fondamentali, quindi attenzione l’affare potrebbe essere vicino!

©Riproduzione riservata. Tutti i testi e le immagini sono protetti da copyright di ProiezionidiBorsa

Trova il tuo broker

Tickmill
Fisher Investments
Ava Trade

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.