La stanchezza improvvisa può essere il campanello d’allarme di un infarto

L’infarto colpisce circa 140mila italiani ogni anno. Si tratta quindi di una delle principali cause di morte nel nostro Paese. Dal momento in cui comincia effettivamente l’infarto, abbiamo poco tempo per agire. Infatti, anche se venissimo salvati, o riuscissimo a salvare qualcuno a noi caro, contattando in tempo i soccorsi potrebbero comunque esserci danni permanenti. Per questo è di primaria importanza saper riconoscere i sintomi dell’infarto. Per esempio, in pochi sanno che la stanchezza improvvisa può essere il campanello d’allarme di un infarto. Vediamo quali sono gli altri a cui dobbiamo fare attenzione.

Dolore al torace

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Il sintomo che riusciamo a riconoscere più intuitivamente è il dolore al torace. Sentiamo come un senso di costrizione o di oppressione. Si concentra soprattutto dietro lo sterno, nella parte centrale (sopra la bocca dello stomaco) o sinistra. Il dolore può protrarsi anche per diversi minuti prima che il cuore smette effettivamente di battere. Questa sensazione può poi estendersi al braccio sinistro.

Nonostante si creda che l’infarto colpisca di più gli uomini, in realtà anche le donne sono a rischio, soprattutto dopo la menopausa.

Dolore al braccio

Il dolore toracico può estendersi anche al braccio sinistro. A volte però, questo sale verso le spalle, il collo e la mandibola. Questo non peggiora se premiamo sul petto, ma se facciamo uno sforzo, di conseguenza sforzando il cuore il dolore aumenta. Nelle donne questo può estendersi anche alla schiena.

Difficoltà respiratoria

Il sintomo di oppressione al torace riguarda anche i polmoni. Infatti, sarà più difficile respirare. A volte, questa sensazione non arriva da sola. Potremmo infatti anche avere la nausea o le vertigini. Si tratta di sintomi improvvisi, che non sperimentiamo frequentemente. È anche possibile avere un altro sintomo che è raramente associamo all’infarto, cioè un’improvvisa sudorazione. In più, la difficoltà respiratoria va spesso di pari passo alla tachicardia.

Stanchezza improvvisa

A volte, ci capita di essere sopraffatti da una stanchezza improvvisa. Alla base ci possono essere cause diverse. Se però questa sensazione è accompagnata da uno o più dei sintomi elencati qui sopra, allora dobbiamo agire tempestivamente. Infatti, la stanchezza improvvisa può essere il campanello d’allarme di un infarto. Dobbiamo preoccuparci in particolare se questa stanchezza non ha apparente motivo di esistere.

Ecco quindi spiegati nel dettaglio tutti i sintomi di un possibile infarto. Conoscerli potrebbe davvero fare la differenza.

Approfondimento

Sono questi i primi sintomi di artrite che colpiscono le donne dopo i 40

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te