La spinta rialzista si è già esaurita sulle azioni FNM?

Dopo avere rotto al rialzo la forte resistenza in area 0,66 euro (I obiettivo di prezzo), la spinta rialzista si è già esaurita sulle azioni FNM? Come si vede dal grafico, infatti, le quotazioni si stanno nuovamente scontrando con l’area di resistenza in area 0,718 euro che già in passato (aprile/maggio 2020) ha frenato l’ascesa del titolo. Le prossime settimane, quindi, saranno decisive per capire cosa succederà al titolo FNM.

Una chiusura settimanale superiore a 0,718 euro aprirebbe le porte a una continuazione del rialzo almeno fino in area 0,753 euro (II obiettivo di prezzo). La massima estensione della proiezione rialzista in corso, invece, passa per area 0,848 euro.

I ribassisti riuscirebbero a riprendere il controllo della tendenza in corso nel caso in cui dovessimo assistere a chiusure settimanali inferiori a 0,66 euro.

Un aspetto rassicurante per i rialzisti è che durante le ultime settimane i volumi sono stati visti in aumento durante le fasi di rialzo e in diminuzione durante quelle di ribasso.

Prima di concludere questa parte relativa all’analisi grafica facciamo anche notare che, almeno fino alla chiusura del 22 ottobre, non ci sono stati segnali di vendita del nostro Swing Indicator.

La valutazione

Dal punto di vista della valutazione basata sui multipli di mercato, il titolo FNM risulta essere sopravvalutato qualunque sia l’indicatore utilizzato. Fa eccezione il rapporto tra gli utili futuri e il prezzo attuale.  Inoltre, il ratio EBITDA/fatturato dell’azienda è relativamente importante e genera margini elevati al netto di svalutazioni, ammortamenti e tasse.

Di particolare interesse è anche il rendimento del dividendo distribuito dalla società che negli anni scorsi è stato di circa il 4%. Le previsioni degli analisti per i prossimi 3 anni parlano di un rendimento che dovrebbe confermarsi intorno al 4%.

L’unico aspetto veramente negativo è legato alla situazione finanziaria con un rapporto Debito a Lungo Termine/Capitale MRQ 147,2% e un rapporto Debito Totale/Capitale MRQ 687,95%. Inoltre, sia l’indice di liquidità di breve che di lungo periodo sono inferiori a 1 indicando una situazione di sofferenza.

La spinta rialzista si è già esaurita sulle azioni FNM? Le indicazioni dell’analisi grafica

FNM (MILFNM) ha chiuso la seduta del 25 ottobre a quota 0,692 euro in ribasso dell’1,70% rispetto alla seduta precedente.

Time frame settimanale

FNM

 

Approfondimento

La settimana dei mercati dovrebbe essere tutta al rialzo. La mappa da seguire e i livelli da monitorare

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te