La sopravvalutazione e l’impostazione ribassista potrebbero spingere al ribasso il titolo Zignago Vetro

Nonostante l’ottima trimestrale, la sopravvalutazione e l’impostazione ribassista potrebbero spingere al ribasso il titolo Zignago Vetro. È questa la peculiare situazione in cui si trova questo titolo azionario.

L’azienda ha riportato un forte risultato del terzo trimestre con un miglioramento dei guadagni (+46% rispetto al 3Q del 2020) , delle entrate (+13%) e dei margini di profitto (passati dal 13% al 17%). Inoltre gli utili del terzo trimestre 2021 sono passati a 0,18 euro dai 0,12 euro del 3Q 2020.

“HYCM”/
“HYCM”/

Dal punto di vista della valutazione, però, la situazione è completamente differente. Qualunque sia l’indicatore utilizzato, infatti, le azioni in questione risultano essere sopravvalutate. Ottimi segnali per il futuro, invece, arrivano dalle stime sulla crescita degli utili nei prossimi anni. Allo stato attuale la crescita media annua del fatturato per i prossimi tre anni è attesa essere di circa il 9%. Un livello superiore sia a quello medio del settore di riferimento che a quello del mercato italiano. Negli ultimi 4 mesi, infatti, gli analisti hanno rivisto in modo significativo le stime sul fatturato della società.

Secondo gli analisti che coprono il titolo il consenso medio è accumulare con un prezzo obiettivo medio che esprime una sottovalutazione di circa il 14%.

La sopravvalutazione e l’impostazione ribassista potrebbero spingere al ribasso il titolo Zignago Vetro: le indicazioni dell’analisi grafica

Il titolo Zignago Vetro (MIL:ZV) ha chiuso la seduta del 23 novembre a quota 16,96 euro in ribasso dell’1,40% rispetto alla seduta precedente.

Time frame settimanale

La tendenza in corso è ribassista e le quotazioni si stanno avvicinando al  I obiettivo di prezzo in area 16,12 euro. Quando accadrà in prossimità di questo livello potrebbe avere un impatto molto forte sull’andamento nelle prossime settimane.

La rottura di questo supporto, infatti, aprirebbe le porte a una discesa almeno fino al II obiettivo di prezzo in area 13,44 euro. La massima estensione del ribasso in corso, poi, si trova in area 10,76 euro.

Viceversa, la tenuta del supporto potrebbe favorire una ripartenza al rialzo con rottura dei massimi storici attualmente in area 19 euro circa.

zignago vetro

 

Approfondimento

Drammatica seduta a Piazza Affari affossata da 2 paure e con un titolo che è crollato

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te