La soluzione perfetta per avere piante e fiori sempre rigogliosi

Quale è la soluzione perfetta per avere piante e fiori sempre rigogliosi?
A prescindere se si ha un balcone, un terrazzo, un giardino, le piante ed i fiori sono un elemento fondamentale in quanto arredano, adornano e conferiscono serenità ed allegria.
Le piante decorano, abbelliscono rendono gli ambienti sia interni sia esterni confortevoli, colmano spazi vuoti, possono fungere da ombreggianti e riparare da sguardi indiscreti del vicinato.
Il verde insomma non può mancare, basta scegliere le piante più adatte agli spazi che vogliamo andare a riempire. È necessario tenere in considerazione esposizione, stagione e temperature per poi valutare la soluzione migliore.
La buona riuscita per ottenere una rigogliosa crescita della pianta dipende dalla scelta del terriccio utilizzato.
Ogni tipologia di pianta ha bisogno di un terriccio con determinate caratteristiche, che consentano un buon rilascio delle sostanze nutritive, un buon drenaggio e una buona miscelazione di concimi utilizzati.
Ogni pianta dovrebbe essere interrata in specifici terricci. Un buon terriccio è fondamentale per la crescita e lo sviluppo delle piante.
In commercio ne esistono diverse tipologie, da quelli universali a quelli creati per specifiche tipologie di piante.
I terricci sono composti da materiale organico quale la torba, compost e da materiali inorganici come argilla e sabbia.

La soluzione perfetta per avere piante e fiori sempre rigogliosi sta nella scelta del terriccio.

Per le piante in vaso

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Considerando del ridotto spazio che le piante possono godere crescendo in un vaso, il loro terriccio deve essere composto da
humus, torba e concimi organici utili per il loro sviluppo, sabbia, utile per il drenaggio durante l’innaffiatura.

Per la semina

Per la semina il terriccio deve essere molto morbido, affinché il seme non incontri resistenza durante la sua crescita.
Al terriccio con torba viene aggiunto argilla e sabbia in modo da evitare la formazione di croste sulla superficie del terreno che impedirebbe alle piantine di germogliare.

Per gli agrumi

Il terriccio più adatto per la coltivazione di agrumi è quello composto da torba, sabbia e ghiaia.
Per gli agrumi che vengono coltivati in vasi sono composti da torba, sabbia e un 15% di argilla.

Per piante grasse

Il terriccio deve essere leggero e ben drenato, deve essere costituito quindi dal 50% di terriccio universale e torba, 50% di sabbia e perlite. Le piante grasse patiscono i ristagni idrici per cui il terriccio deve essere ben aerato.

Piante d’appartamento

Il terriccio deve essere costituito da humus, sabbia, ciottoli e argilla, che garantiscono un ottimale drenaggio ed aerazione.

Per l’orto

Dovendo coltivare ortaggi è preferibile terricci privi di sostanze chimiche.
Deve essere costituito da torba, che rende il terriccio morbido e umido, compost che rilascia sostanze nutritive, argilla e sabbia che lo rendono stabile ed evitano ristagni.

Consigliati per te