La scienza spiega che la felicità nel matrimonio potrebbe non essere duratura

Le video guide di PdB - Iscriviti al nostro canale per seguire i nostri eventi e format

Tutti noi da bambini sogniamo il grande giorno. L’altare, la persona amata accanto a noi, il “sì, lo voglio”. E iniziamo sin dai primi anni a fantasticare. E così nascono i matrimoni per gioco. Le proposte fatte con anelli di caramella. Le favole che non vediamo l’ora diventino realtà. Ma crescendo ci rendiamo conto che il matrimonio è molto più di questo. Si tratta di un compromesso. Di una scelta. Di un andarsi in contro costante. E spesso siamo spaventati. Spesso ci troviamo in una situazione che non sappiamo controllare. E non ci sentiamo più felici come prima. Molti allora iniziano a pensare che il matrimonio uccida la gioia. Forse, in parte, questo è vero. Infatti, la scienza spiega che la felicità nel matrimonio potrebbe non essere duratura.

Lo studio

A voler studiare il fenomeno sono i ricercatori dell’Università Soochow di Taiwan. Lo studio, pubblicato poi sul Journal of Happiness Studies, si concentra proprio sulla serenità tra due persone che hanno pronunciato quel “sì”. La ricerca è durata ben 10 anni. E ha svelato un dato davvero fondamentale per capire quanto le persone possano essere frustrate quando si sposano. A quanto pare, l’ironia che accompagna quel “il matrimonio uccide la felicità”, non sarebbe poi così falsa. Infatti, la felicità in un matrimonio sembra durare solo 3 anni. Cerchiamo di capire perché.

La scienza spiega che la felicità nel matrimonio potrebbe non essere duratura

Gli studiosi spiegano che il livello di felicità quando ci si sposa è ai massimi storici. E per un anno intero, quel picco di gioia non esita a scendere di neanche un millimetro. Ma, dopo il primo anno, le cose iniziano a cambiare. E quella felicità incontrollata piano piano si affievolisce. Fino a raggiungere il livello più basso alla fine del terzo anno. Dunque, dopo solo tre anni, pare che la vera felicità ci sfugga in parte dalle mani.

Inoltre, i ricercatori hanno dimostrato che la separazione potrebbe creare un senso di frustrazione paragonabile a pochi altri eventi della vita. Ma, allo stesso tempo, una nota positiva. Quella felicità dei primi anni non viene registrata per nessun’altro episodio. E, soprattutto, con impegno e dedizione, questa infelicità che arriva in un secondo momento, potrebbe essere evitata. Perciò, è tutto nelle vostre mani!

Le video guide di PdB - Iscriviti al nostro canale per seguire i nostri eventi e format

Consigliati per te