La ricetta segreta da fare a casa per ottenere un kebab buono come quello originale

Il kebab viene consumato praticamente in tutto il mondo. In Italia è molto apprezzato, ormai da anni, soprattutto da chi per la fretta ha bisogno di pranzare al volo. O da chi, in preda alla fame, vuole mangiare qualcosa di gustoso e calorico.
Dopo un anno di chiusure forzate e lockdown, è diventato difficile togliersi questo tipo di sfizio. Per questo oggi sveleremo la ricetta segreta da fare a casa per ottenere un kebab buono come quello originale.

Com’è fatto il kebab

Il kebab come ben sappiamo è un piatto a base di carne della tradizione turca. Di solito è presentato insieme a del pane, in forma di focaccia o piadina, insieme a varie salse e condimenti.
La sua particolarità sta nel modo in cui è preparata e cotta la carne.
Quest’ultima (di solito a base di agnello, manzo o pollo) è poi marinata, tagliata a fettine ed infilzata in uno spiedo verticale. Una volta formato un bel cilindro, alla sommità sono aggiunte le parti grasse che, sciogliendosi, permettono alla carne di non bruciarsi o seccare. Questo cilindro è poi fatto ruotare vicino a una fonte di calore. In questo modo, strato dopo strato, viene cotta la superficie e poi tagliata, per cuocere anche la carne interna. Ora però, non ci resta che scoprire qual è la ricetta segreta da fare a casa per ottenere un kebab buono come quello originale.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Ingredienti per 4 persone

a) 500 grammi di carne tritata (40% agnello – 60% manzo);

b) 2 cucchiai di latte;

c) 2 cucchiai di yogurt bianco;

d) 1 cucchiaio di paprika;

e) prezzemolo tritato;

f) aglio in polvere (in base ai gusti);

g) il succo di 1 cipolla bianca frullata (filtrare con un setaccio);

h) 1 cucchiaio di cumino;

i) sale;

l) pepe.

Procedimento

Mescolare la carne tritata insieme a tutti gli ingredienti riportati sopra. Una volta finito, basterà dare la forma del classico polpettone. Fatto ciò, basta arrotolare e chiudere la carne nella carta forno e lasciarla in freezer per un giorno ed una notte interi.

Trascorso il tempo necessario e facendo molta attenzione, bisogna tagliare la carne congelata a fettine sottili. A questo punto, dopo aver fatto sciogliere in una padella una noce di burro, si possono cuocere gli straccetti di carne.

Una volta cotti, non ci resta che metterli in un panino, o in una piadina, con i condimenti e le salse che preferiamo.

Consigliati per te