La ricetta incredibile che rende questa odiata verdura più saporita che mai con pochi semplici ingredienti

Le mamme lo sanno: il cavolo cappuccio è una di quelle verdure complesse da far piacere alla famiglia, soprattutto ai più piccini. Eppure, si tratta di un alimento dalle proprietà utilissime. Lo sapevano bene gli antichi Greci, che lo citavano spesso in numerosi scritti. È una verdura ricca di sostanze benefiche per l’organismo, a partire dalle fibre e dal betacarotene. In alcuni studi è stato dimostrato che il cavolo cappuccio, ricchissimo anche di antiossidanti e potassio, contiene quantità di ferro e calcio anche superiori alla carne e al latte.

Sono tantissimi i benefici che questo ortaggio porta all’organismo: ha proprietà antitumorali, abbassa la pressione, è un antinfiammatorio naturale, protegge dalle malattie del cuore e della circolazione, rinforza il sistema immunitario e contrasta l’affaticamento e la sensazione di stanchezza.

Eppure, non a tutti piace a causa del suo sapore e della sua consistenza. Bene, gli Esperti di Cucina di ProiezionidiBorsa hanno scovato la ricetta incredibile che rende questa odiata verdura più saporita che mai con pochi semplici ingredienti.

Gli ingredienti

Ecco gli ingredienti occorrenti:

a) 10 ml d’olio;

b) due pomodori freschi;

c) due spicchi d’aglio;

d) prezzemolo;

e) sale a piacere;

f) 2 grammi di paprika;

g) 2 grammi di cumino;

h) curcuma, quanto basta;

i) un cucchiaio di pomodoro concentrato;

l) 600 grammi di cavolo cappuccio bianco.

Questa ricetta si basa su un’antica preparazione araba. La saggezza di questi popoli offre spesso soluzioni nuove a problemi che sono ben noti e quotidiani.

Un piatto che, tra l’altro, non contiene carne e può essere consumato da vegani e vegetariani. Ecco dunque il procedimento da seguire.

Il procedimento per la ricetta incredibile che rende questa odiata verdura più saporita che mai con pochi semplici ingredienti

In una padella ampia, far soffriggere nell’olio i pomodori e l’aglio tagliati grossolanamente a pezzetti e aggiungere al primo accenno di bollitura il prezzemolo. Dare una girata e aggiungere la paprika, il sale a piacere e il cumino.

Senza far cuocere troppo i pomodori, aggiungere la curcuma a piacere e mescolare. Infine, quando i pezzi di pomodoro fresco avranno iniziato a sfaldarsi, aggiungere un cucchiaio di pomodoro concentrato.

È il momento di aggiungere il cavolo tagliato a pezzi sottili. Mescolare bene facendo insaporire l’ortaggio nel letto di verdure e aromi già precedentemente preparato. La cottura deve proseguire fin quando il cavolo non perderà durezza e croccantezza, diventando ben cotto e morbido.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te