La ricetta facilissima per trasformare le pere in un golosissimo dessert

La storia delle pere Martin Sec è singolare. Diffusissime nel passato, specialmente nelle zone rurali, sono sopravvissute al rischio di estinzione per poi tornare alla ribalta come regine della pasticceria.

È una tipologia di pera che si presta a diventare protagonista di ricette diverse tra loro. Deve la sua fortuna, specialmente, al fatto che la sua polpa soda si conserva senza problemi per lunghi periodi.

La ricetta che verrà proposta oggi è originaria del Piemonte e vede come protagoniste le pere Martin Sec unite al vino rosso. È molto semplice da realizzare anche se, nella versione originale, bisognerà investire un po’ di tempo.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Oil Free Fryer, la vera friggitrice ad aria

Scopri il prezzo lancio

Friggitrice Fryer

La ricetta facilissima per trasformare le pere in un golosissimo dessert.

Gli ingredienti

Di seguito la lista degli ingredienti per quattro persone:

a) dieci pere Martin Sec;

b) tre bicchieri di vino rosso;

c) due cucchiaini chiodi di garofano;

d) zucchero, quanto basta.

Preparazione

Prima di iniziare la preparazione si consiglia di lavare le pere, dal momento che verranno utilizzate con la buccia.

Dopo averle lavate, bisognerà metterle in una pentola profonda con il picciolo rivolto verso l’alto. Per farle stare maggiormente in equilibrio si consiglia di tagliare leggermente la base.

Una volta nella pentola bisognerà ricoprirle di zucchero (si consiglia di utilizzarne sei cucchiaini), vino rosso (sarebbe perfetto il Barolo) e chiodi di garofano.

A questo punto potrà iniziare la cottura delle pere che andranno scaldate a fuoco molto lento, dopo aver coperto la pentola con il coperchio. La cottura dovrà durare almeno tre ore.

Il fuoco dovrà essere tenuto molto basso per evitare che il liquido arrivi a bollire in maniera eccessiva. Nel caso in cui ciò accadesse la conseguenza vedrebbe la buccia rompersi e le pere spappolarsi irrimediabilmente.

Il vino rosso, evaporando, assumerà una consistenza sciropposa. Nel caso in cui, a fine cottura, non si fosse addensato bisognerà togliere le pere dalla pentola ma lasciarla sulla fiamma per fare ridurre il vino.

Le pere Martin Sec si serviranno in tavola tiepide e saranno perfette per essere abbinate allo zabaione.

Ecco la ricetta facilissima per trasformare le pere in un golosissimo dessert.

Cottura alternativa

In alternativa, dopo avere effettuato i procedimenti descritti sopra, è possibile utilizzare il forno al posto del fuoco.

Le pere andranno sistemate in una teglia da forno con vino e chiodi di garofano e fatte scaldare per circa un’ora a 180 gradi.

Saranno perfette per essere servite una volta in cui il vino sarà diventato uno sciroppo denso.

Per altre ricette che vedono le pere protagoniste si consiglia la lettura di questo articolo.

Consigliati per te