La ricetta delle polpette di carnevale piatto semplice e gustoso

La tavola e i cibi e le ricette rappresentano un aspetto importante della nostra vita quotidiana. Ci sono infatti delle ricette che spesso sono legate ad alcune date, eventi laici o religiosi e ad usi che si tramandano da generazioni.

Le polpette di carnevale, sono un piatto antico, tipico della tradizione italiana e viene mangiato il giorno del martedì grasso. In passato, questo era l’ultimo giorno in cui si poteva mangiare la carne, perché per i successivi quaranta giorni, si osservava l’astinenza ecclesiastica.
Per questo motivo, il martedì grasso era l’ultimo giorno di festa dove si poteva mangiare e bere vino. La tradizione della preparazione di queste polpette esiste ancora, tanto che ogni regione italiana, ha la sua ricetta tipica, con le proprie varianti.

Ecco la ricetta delle polpette di carnevale piatto semplice e gustoso.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Oil Free Fryer, la vera friggitrice ad aria

Scopri il prezzo lancio

Friggitrice Fryer

Ingredienti

a) 1/2 kg di macinato misto, di manzo e di vitello;
b) 5 uova;
c) 200 grammi di pan grattato;
d) 1 spicchio di aglio;
e) 100 grammi di pecorino grattugiato;
f) 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro;
g) prezzemolo tritato;
h) 1/2 bicchiere di vino bianco;
i) olio extra vergine di oliva;
l) pepe nero macinato;
m) sale.

Il procedimento e la ricetta delle polpette di carnevale piatto semplice e gustoso

In una terrina mettere il macinato, il pangrattato, le uova, il pecorino grattugiato, il concentrato di pomodoro, l’aglio ed il prezzemolo tagliati finemente.
Lavorare e impastare gli ingredienti, con le mani ben pulite.
Quando il composto risulterà omogeneo e asciutto, formare con le mani delle piccole polpette, adagiandole a mano a mano su un piatto.
Prendere una padella, mettere a riscaldare un po’ di olio e inserire le polpette. Farle cuocere a fuoco medio, facendo attenzione a non farle attaccare.
Farle rosolare in tutte le parti, abbassare la fiamma e continuare la cottura con il coperchio. Servire e mangiarle possibilmente calde.

Consigliati per te