La ricetta del pajeon, il delizioso pancake salato coreano

Quando si pensa alla cucina orientale le prime a venire in mente sono quella cinese e quella giapponese. Tra sushi, pollo con mandorle, nuvolette di drago e udon tanti si sono appassionati ai gusti dell’Estremo Oriente.

La nuova frontiera è però la la cucina coreana. Ancora poco conosciuta, questa cucina regala molte delizie come i tradizionali pajeon. Questo piatto è perfetto per i principianti. La ricetta del pajeon, il delizioso pancake salato coreano, è infatti estremamente facile.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
La nuova friggitrice ad aria che amerai: zero odori, zero schizzi

SCOPRI IL PREZZO

Oil free

Gli ingredienti occorrenti

Quella del pajeon è una ricetta molto versatile che permette di preparare velocemente un piatto gustoso. Gli ingredienti base sono, infatti, farina, acqua, cipollotti, olio e sale.

La ricetta tradizionale prevede anche l’uso della pasta di fagioli di soia. Questa è, però, difficilmente reperibile in Italia e quindi questo passaggio può essere saltato.

In alternativa è possibile aggiungere gusto utilizzando la salsa di soia. È, inoltre, possibile sbizzarrirsi in questa preparazione. C’è, infatti, chi aggiunge anche le patate tagliate a listelli, uova, cipolle, pesce o gamberetti. Le ricetta del pajeon, il delizioso pancake salato coreano, varia, infatti, tra le diverse regioni della Corea del Sud.

Come preparare il pajeon

La preparazione del pajeon è molto semplice.

In una ciotola bisogna unire la farina, circa 120 gr, a circa 200 ml di acqua. Il risultato deve essere un impasto abbastanza liquido come quello della pastella tradizionale.

A questo vanno aggiunto il sale o la salsa di soia. In una padella mettere a scaldare dell’olio e disporre i cipollotti tagliati a listarelle. Quando questi iniziano a cuocere, versare l’impasto preparato in precedenza.

Quando l’impasto inizia ad asciugarsi anche verso il lato esterno, bisogna rivoltarlo come si fa con la frittata. Il risultato sarà un pancake croccante e dorato.

Chi volesse aggiungere ingredienti extra deve farlo immettendoli direttamente nell’impasto o unendoli ai cipollotti.

Si deve gustare il pajeon possibilmente con le bacchette e accompagnato dalla salsa di soia piccante. Questa si prepara mischiando salsa di soia, semi di sesamo, un goccio di aceto e fiocchi di peperoncino.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te