La ricetta dei crackers croccanti fatti in casa pronti subito

Uno snack salutare sempre in borsa mette in salvo dai morsi della fame. Specialmente quando si è presi dal lavoro, capita di dimenticare di nutrirsi. Una merenda veloce e senza troppe pretese è fondamentale, se non si vuole rischiare di tornare a casa e mangiare qualsiasi cosa si ha dinnanzi. Si preferisce, poi, uno snack salato al dolce. Infatti, il salato procurerà più energia al corpo e darà più soddisfazione.

Una delle merende “spezza fame” più amate di sempre sono i crackers. Usati anche come sostituti del pane, risultano più leggeri e maneggevoli da portare con sé. Se si è amanti di questo cibo, è da provare la ricetta dei crackers croccanti fatti in casa pronti subito.

In meno di mezz’ora si potranno ottenere crackers sfiziosi fatti in casa. Infatti, non necessitano di lievitazione e possono essere conditi a piacimento.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Acquista lo smartwatch XW 6.0 con il 50% di sconto

Scopri ora l'offerta

Smartwatch

La ricetta base

Ai tipici crackers salati si aggiungono tante variazioni sul tema. Ormai si alternano farine di diverso tipo (integrali, di mais, di riso), erbe aromatiche o spezie (rosmarino, salvia, curry, curcuma). In questo modo si possono soddisfare tutti i palati.

L’impasto base presentato dalla Redazione di PdB utilizza farina integrale, acqua, olio Evo e sale. La farina integrale può essere sostituita da una farina di tipo 1 o 2. La preparazione è davvero semplicissima e veloce. Non è necessaria alcuna attesa per la lievitazione, a differenza del pane. Basta preparare l’impasto e infornare i crackers. Questi, una volta freddi, possono essere conservati in sacchetti di carta o per surgelare, oppure in latte ben chiuse.

La ricetta dei crackers croccanti fatti in casa pronti subito

Le dosi dell’impasto base per i crackers fatti in casa sono:

  • 250g di farina integrale (o tipo 1 o 2);
  • 80ml di acqua;
  • 30g di olio evo;
  • sale q.b.

Si procede unendo tutti gli ingredienti insieme. L’impasto dovrà risultare liscio, privo di grumi e non troppo umido. Deve essere semplice da lavorare, perché deve essere steso in una sfoglia col mattarello. Se tende ad attaccarsi, allora aggiungere della farina.

La sfoglia dovrà essere alta pochi millimetri. Una volta stesa, con un coltello ritagliare dei rettangoli o dei triangoli a piacimento. Bisogna preriscaldare il forno a 200°C. I crackers devono essere bucherellati prima di infornarli. Sono necessari circa 10 minuti di cottura.

Le variazioni sono straordinariamente vaste. All’impasto base si possono aggiungere erbe aromatiche, ma anche polveri di spezie come paprika, curry, peperoncino. Un’idea molto golosa prevede l’aggiunta di semi di lino, di sesamo, si girasole, ma anche frutta secca a guscio. La cottura in questo caso potrebbe leggermente variare.

Consigliati per te