La raccolta netta stellare a maggio non mette al riparo Banca Generali da un -6%. Occasione di acquisto da sfruttare?

Il mese di maggio si è chiuso per Banca Generali con una raccolta netta stellare.  Dopo i 408 milioni  di euro di aprile, la raccolta netta totale della società guidata  da Gian Maria Mossa a maggio è stata pari a €405 milioni di euro. Ha, quindi, confermato la solidità dei mesi precedenti e portando il totale da inizio anno a oltre €2,3 miliardi di euro  poco sotto i 2,4 miliardi  di euro dello stesso periodo 2019, nonostante le difficoltà legate all’epidemia del Covid-19.

L’amministratore delegato di Banca Generali ha così commentato questo risultato

Un altro mese molto solido con un mix di raccolta che evidenza la forza della nostra gamma in termini di diversificazione e possibilità di personalizzazione. Nonostante le incognite sulla congiuntura il nostro posizionamento e l’entità della domanda ci fanno guardare con fiducia ai prossimi mesi

Questo risultato conferma la solidità della società che si conferma ai vertici del Ftse Mib come opportunità di investimento. Va detto, però, che nell’ultimo periodo le raccomandazioni, sebbene con consenso medio Outperform, esprimo un prezzo obiettivo medio che non lascia molti spazi ai rialzisti. Al momento, infatti, il prezzo obiettivo medio è in linea con le quotazioni.

Fai trading sui mercati più famosi del mondo ed esplora le infinite opportunità con Plus500

Inizia a fare trading »

Il 76,4% degli investitori al dettaglio perde denaro sul proprio conto quando negozia CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

La raccolta netta stellare dove spingerà il titolo Banca Generali? Le indicazioni dell’analisi grafica e previsionale

Banca Generali (MIL:BGN) ha chiuso la seduta del 11 giugno a quota 24,5€ in ribasso del 5,91% rispetto alla seduta precedente.

La tendenza in corso sul time frame settimanale è rialzista, supportata anche dal segnale di BottomHunter, ma la settima che sta per concludersi potrebbe avere un impatto molto negativo. Come si vede dal grafico, infatti, le quotazioni dopo aver (quasi) raggiunto il II° obiettivo di prezzo stanno ripiegando e una chiusura sotto area 25,061€ metterebbe una forte pressione sulla tendenza rialzista in corso. Tuttavia, solo una chiusura settimanale inferiore a 21,774€ farebbe invertire la tendenza al ribasso.

Al rialzo, invece, una chiusura settimanale sopra 27,073€ farebbe accelerare verso il III° obiettivo di prezzo in area 32,414€.

banca generali

Banca Generali: proiezione rialzista in corso sul time frame settimanale. La linea blu rappresenta i livelli di Running Bisector; la linea rossa i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Il pannello inferiore mostra il segnale di BottomHunter che quando vale 1 indica la formazione di un minimo sul time frame considerato.

Per approfondimenti sul titolo clicca qui.

Scopri Plus500
Scopri Plus500

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.