La pasta frolla è una bontà, tutti la preparano ma nessuno conosce questi 2 trucchi velocissimi per renderla eccezionale

La crostata è la torta per eccellenza, quella delle occasioni speciali che meritano un dolce fatto in casa genuino, elegante e buonissimo.
Friabile al punto giusto e che ben si sposa con i sapori della crema o della frutta che useremo per arricchirla, la pasta frolla deve presentarsi perfetta per avere un risultato straordinario.
Dunque, scegliere la ricetta giusta è davvero un ottimo punto di partenza.

A tal proposito, per una pasta frolla che non ci si aspetta ma veloce e golosa come non mai, cliccare qui.
Cliccando questo link, invece, si mostrano 4 trucchetti furbi, da conoscere assolutamente, per sostituire le uova nella pasta frolla.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Una volta scelta la ricetta ed eseguito il procedimento passo dopo passo, arriva il momento clou. Vediamo insieme cosa ci consigliano gli esperti per portare in tavola una vera e propria delizia.

La pasta frolla è una bontà, tutti la preparano ma nessuno conosce questi 2 trucchi velocissimi per renderla eccezionale

Per una pasta frolla buona da leccarsi i baffi, la cottura è fondamentale. Cuocere bene la crostata significa renderla piacevole al palato, mai cruda ma neanche troppo cotta.

Il primo segreto da conoscere che utilizzano molti pasticcieri famosi è quello di cuocere la pasta frolla in forno caldo a 180° ventilato.
I tempi variano a seconda della grandezza dello stampo. Di norma, però, è possibile stabilire che ci vogliono 12 minuti per cuocere perfettamente dei biscotti e circa 20 minuti per una base di una crostata.
Per cuocere la pasta frolla in bianco si consiglia di utilizzare uno stampo con cerniera imburrato. Tagliare, poi, un foglio di carta forno con la forma a cerchio e posizionarlo sopra la frolla, ricoprendolo di ceci o fagioli secchi.
Non appena i bordi cominceranno a colorarsi, togliere il foglio e anche i legumi secchi.
Altri 5 minuti ed il gioco è fatto. La cottura risulterà perfetta.

Una volta cotta, i pericoli non solo finiti. Un altro trucchetto furbo e molto utile è rendere impermeabile la pasta frolla per evitare che le creme o l’acqua della frutta l’ammorbidisca eccessivamente.
Spennellare la frolla con un albume montato a neve dopo la cottura. Prima di decorare con crema o frutta, spennellare la base e rimetterla in forno caldo per un minuto. In questo modo si rende meno permeabile l’impasto della crostata agli ingredienti liquidi.

Per i più golosi, infine, si consiglia di sciogliere il cioccolato bianco oppure quello fondente e spennellarlo sulla frolla. Far riposare in frigorifero qualche minuto prima di guarnire la crostata ed ecco che il risultato sarà davvero straordinario, gustoso e dall’animo croccante. Ed ecco perché la pasta frolla è una bontà, tutti la preparano ma nessuno conosce questi 2 trucchi velocissimi per renderla eccezionale.

Consigliati per te