La multa con autovelox è nulla se manca la banchina 

Per capire perché la multa con autovelox è nulla se manca la banchina, occorre operare preliminarmente delle precisazioni. Anzitutto, la banchina è lo spazio al lato della strada lasciato libero per i pedoni quando non c’è il marciapiede. Oppure, essa è più comunemente usata per la sosta di emergenza dei veicoli in avaria. In quest’area, che si trova solitamente sulle strade extraurbane e anche in quelle urbane di scorrimento, i veicoli non possono circolare. Di solito, non ci si fa caso ma è bene rendersi conto se essa è presente perché può essere utile. Infatti ci sono dei casi in cui la multa con autovelox è nulla se manca la banchina. Ma, si ci chiede, cosa c’entra l’autovelox con la banchina? Vediamo, dunque, perché taluni giudici reputano che se manca lo spazio in discorso, la multa è da reputarsi nulla.

Come va annullata la multa

La strada urbana a scorrimento dovrebbe avere, per legge, una banchina pavimentata sul lato destro. Ma talvolta non ne è munita ed è in questo caso che si può impugnare la multa. Ciò in quanto la strada senza banchina non può qualificarsi come strada a scorrimento, dove è possibile il rilevamento della velocità a distanza. Pertanto, anche l’eventuale presenza di un decreto prefettizio non basta a sanare questo vizio di base. Allo stesso modo, una strada extraurbana di scorrimento ma priva di banchina non può essere considerata tale. Questo perché la sua definizione di legge comprende anche questo specifico requisito. Detta ricostruzione è stato operata, recentemente, dal Giudice di Pace di Torino.

Quest’ultimo, con sentenza n. 1218/20 del 14 agosto, ha annullato la multa e la connessa decurtazione dei punti sulla patente ad un automobilista. Ciò, per i motivi sin qui esposti. Nella specie, il trasgressore aveva dedotto che la strada dove l’infrazione era stata rilevata, non avesse le caratteristiche necessarie previste della legge. Tra queste, la presenza della banchina pavimentata a destra. Il Giudice, inoltre, non ha preputato sufficiente la sussistenza del decreto prefettizio, ossia l’autorizzazione al collocamento dell’apparecchio di rilevamento della velocità concessa dall’autorità amministrativa. In conclusione, se sul tratto di strada dove è posizionato l’autovelox manca la banchina, la multa sarà illegittima e potrà essere annullata.

Approfondimento

Articoli precedenti su autovelox

Consigliati per te