La mini guida degli insospettabili utensili da cucina di cui si parla poco che tutti dovremmo avere perché sono indispensabili

Sono gli utensili di serie B. Quelli che si danno per scontato, quelli sottovalutati, quelli di cui non se ne sospettava l’utilità fino al momento in cui non ne sorge l’esigenza. Ci siamo preoccupati di avere frullatori a immersione di ultima generazione, impastatrici, bollitori, tutte le tipologie di lecca pentole o Marisa, come ci hanno insegnato i programmi tv. Abbiamo i misurini per dosare le farine, gli stampi per tutti i tipi di dolci, anche quelli che non faremo mai. Ma nessuno sottolinea l’importanza di questa serie di utensili, che nel quotidiano ci risolvono mille situazioni e di cui non potremo mai fare a meno. Questa è la mini guida degli insospettabili utensili da cucina di cui si parla poco che tutti dovremmo avere perché sono indispensabili.

Gli strofinacci

Il povero pezzo di stoffa è stato confinato in fondo al cassetto della cucina, sommerso da presine, tovagliette della colazione, tovaglioli di carta. L’abbiamo ereditato da mamma e nonna ma non lo usiamo. È stato soppiantato dalla moderna e performante carta casa. Eppure, lo strofinaccio è in grado di risolvere una moltitudine di inconvenienti domestici, facendoci anche risparmiare i soldi, tanti e preziosi, spesi per i rotoloni. La cosa importante è scegliere il tessuto che deve essere di un buon cotone robusto a trama fitta. Garantisce una capacità di assorbenza imbattibile e sarà in grado di resistere a decenni di lavaggi.

La padella di alluminio

La conosciamo dalla tv che negli ultimi anni ci ha fatto entrare nelle più prestigiose cucine dei ristoranti stellati. Lì non si usano le padelle antiaderenti che acquistiamo noi nei supermercati. Il motivo è semplice. È migliore! La conduzione del calore è uniforme, riduce i tempi di cottura dei cibi anche della metà, ha bisogno di fiamme moderate facendoci risparmiare sul consumo del gas. Unica pecca: non va in lavastoviglie. Ma averne una ci basterà per innamorarcene e perdonarle questo difettuccio.

Tappetino assorbente in memory

Solo i più assidui frequentatori dei negozi di casalinghi conoscono questo prodotto. Si tratta di un sottile tappetino in memory pieghevole. La sua funzione è quella di assorbire l’acqua. Si può distendere sul piano di lavoro e appoggiarci le stoviglie bagnate quando abbiamo lo scolapiatti pieno raddoppiandone la capienza. Si asciuga velocemente e lo si ripone in un cassetto.

Le etichette adesive

Quando dobbiamo conservare in freezer o preparare le conserve, non abbiamo mai sottomano ciò che ci serve. Ecco perché è utile acquistare in cartoleria un rotolo da 500 etichette adesive da conservare rigorosamente dentro il cassetto dei mestoli. Un filo di spago che lo tiene fermo e una biro attaccata. Un kit utilissimo da usare in cucina per etichettare. Questa è la mini guida degli insospettabili utensili da cucina di cui si parla poco che tutti dovremmo avere perché sono indispensabili.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te