La minestra pasqualina siciliana, un piatto popolare

In questo articolo, la Redazionione di Proiezionidiborsa intende presentare un piatto della tradizione. La minestra pasqualina siciliana, un piatto popolare che veniva preparato nelle campagne del sud d’Italia.

I suoi ingredienti lasciano pensare a un piatto di tradizione povera, preparato con ingredienti freschi e genuini, reperibili solo in alcuni momenti dell’anno.

La presenza dei carciofi rende il piatto unico nel sapore e nella consistenza, mentre i pisellini danno una nota in più al gusto già deciso di questa pietanza. Questa minestra con la sua lunga tradizione, è un’occasione per stare insieme e assaggiare un piatto proveniente dalla Sicilia più povera.

OFFERTA SPECIALE - POCHI PEZZI DISPONIBILI
One Power Zoom: i veri occhiali con lenti autoregolabili - Due al prezzo di uno

CLICCA QUI

Vediamo come si prepara la minestra pasqualina siciliana.

Ingredienti

  • 1 kg di pomodori;
  • 1 kg di piselli surgelati o freschi;
  • 8 cuori di carciofo;
  • 4 uova;
  • 1 cipolla;
  • olio d’oliva;
  • sale;
  • pepe.

La minestra pasqualina siciliana, un piatto popolare

In un grosso tegame, far dorare la cipolla finemente tritata con l’olio extravergine d’oliva. Aggiungere quindi i pomodori spellati, senza semi e spezzettati. Farli cuocere per circa 15 minuti al massimo.

Nel tegame, aggiungere i piselli coi cuori di carciofo tagliati a spicchi. Far andare avanti la cottura a fuoco lento finché i carciofi non si saranno inteneriti e i piselli non saranno cotti alla perfezione.

Prendere una pentola piena d’acqua salata e portarla a bollore. Quando starà bollendo, tuffarvi dentro le uova e renderle sode.

Quando le uova saranno pronte, prelevarle dall’acqua, sbucciarle e tagliarle a rondelle.

Prendere quindi il tegame con dentro i piselli e i carciofi e aggiungervi le uova sode. Far insaporire le uova col sughetto che si trova sul fondo della pentola.

Prendere quindi delle scodelle fonde e versarvi la minestra così ottenuta. La minestra si consuma caldissima, magari accompagnata da fette di pane casareccio fatto tostare in forno o sulla brace di un caminetto acceso.

Per questo piatto si consiglia un Capalbio Rosato DOC, visto il sapore deciso della minestra e dei suoi ingredienti ricchi di gusto.

Consigliati per te