La migliore cottura in forno per torte lievitati dolci e salati che in pochi conoscono

Cucinare significa scegliere gli alimenti ideali e il mix giusto degli ingredienti per ottenere un ottimo risultato, fatto di gusto e anche vista. Ad esempio, sapere come cuocere in forno è importante, se non basilare per la perfetta riuscita di torte e lievitati dolci e salati. Non tutti sanno che esiste una tecnica di cottura in forno, che ci permette di risparmiare molto sul consumo energetico ed avere ottimi risultati. La tecnica in questione è quella della cottura a freddo. È una tipologia di cottura che permette di partire da una temperatura molto bassa e costante, che si aggira intorno ai 50-60 gradi. Usando questo metodo, i cibi restano ricchi di sughi, di proprietà nutritive e il sapore resta inalterato. Chiaramente, i tempi di cottura variano a secondo dell’alimento che si intende cucinare. In questo articolo spieghiamo la migliore cottura in forno per torte e lievitati dolci e salati che in pochi conoscono.

Questa cottura vale per forni elettrici e a gas. Per le torte programmare la modalità statica. Per i lievitati programmare la modalità ventilata.
È una tecnica particolarmente adatta per quelle torte formate da impasti molto delicati, con molto yogurt e latte, poiché spesso tendono ad afflosciarsi nel forno, a fine cottura. Con la cottura a freddo lievitano perfettamente, senza nessun rischio.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Aloe Vera

Ecco la migliore cottura in forno per torte lievitati dolci e salati che in pochi conoscono. Come procedere

Questo procedimento è valido anche per i lievitati salati. Accendere il forno a 40 gradi. Spegnerlo una volta che ha raggiunto la temperatura preimpostata. Inserire la teglia con gli eventuali alimenti (panini ad esempio), per la seconda lievitazione. Far trascorrere il tempo necessario, in genere un’ora. Dopodiché impostare la temperatura prevista dalla ricetta, in genere è di 200 gradi. Far cuocere senza estrarre la teglia dal forno, aumentando gradualmente la temperatura.

Consigliati per te