La meravigliosa pianta che risponde alle vibrazioni che la circondano

In natura esiste una meravigliosa pianta dalla straordinaria bellezza che risponde alle vibrazioni che la circondano. Nota come sensitiva o mimosa pudica, è solitamente utilizzata per arredare interni di  abitazioni per i suoi fiori soffici e rotondi colorati a forma di pon pon.

La straordinaria reazione delle foglie che si ritraggono ogni qualvolta che queste vengono sfiorate, delicatamente, ripiegandosi in giù, rendono questa pianta un vero gioiellino d’arredamento.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

La meravigliosa pianta che risponde alle vibrazioni che la circondano

Ogni qualvolta che si sfiora una foglia di una pianta sensitiva, questa ha una reazione straordinaria. Tutti gli aghi delle foglie si uniscono formando un spaghetto lungo che ritraendosi verso il basso va a sfiorare le altre foglie che hanno la stessa reazione.

Questo tipo di reazione è solo momentanea e dopo qualche minuto le foglie ritornano nella loro posizione. La mimosa pudica è molto sensibile e sfiorare più volte le foglie, può destabilizzare la pianta indebolendola.

Può raggiungere un massimo di 50 cm di altezza e la sua sensibilità non è propriamente adatta a venti e cambi di temperatura esterni. Ciò la rende perfetta da coltivare in vaso all’interno dell’abitazione.

La pianta è molto simile ad una mimosa (fa parte delle mimosaceae), con un fusto molto ramificato ricoperto da sottili foglioline piccole a forma di aghetti morbidi sensibili. Con l’arrivo della primavera, la pianta fiorisce con dei grappoli di fiori forma di pompon di colore rosa o lilla.

Perché la pianta è chiamata sensitiva o pudica?

Il nome non è del tutto casuale. La reazione della pianta dovuta allo sfioramento delle foglioline, che si ritraggono e ripiegano su se stesse, spiega il perché di “sensitiva e pudica”.

La caratteristica contrazione delle foglie al minimo stimolo tattile, è una difesa ottimale contro i predatori, raggirati da una pianta apparentemente morta.

Inoltre questa sua spettacolare caratteristica è impiegata nelle ore di forte caldo per limitare la perdita di liquidi e per proteggersi dal vento.

Consigliati per te