La mancata rottura della resistenza spinge al ribasso il titolo Zignago Vetro. Dove potrebbe fermarsi il ribasso?

Solo 3 settimane fa evidenziavamo come il titolo Zignago Vetro potesse essere pronto per un interessante rialzo. Purtroppo, ancora una volta la resistenza in area 12,92 euro ha tenuto e nelle sedute successive se ne sono avvertite le conseguenze. Infatti, la mancata rottura della resistenza spinge al ribasso il titolo Zignago Vetro. Dove potrebbe fermarsi il ribasso?

Incominciamo col dire che nell’ultimo anno il titolo in questione è stato il peggiore del suo settore di riferimento con una performance negativa di poco superiore al 30%. Tutto il ribasso, però, si è concentrato in questi primi sei mesi del 2022. Da inizio anno, infatti, le azioni Zignago hanno perso poco più del 30%.

Allo stato attuale è difficile dire se la tendenza sul titolo è al rialzo o al ribasso. Come si vede dal grafico, infatti, c’è l’area di supporto compresa tra 11,22 euro e 11,62 euro che rappresenta l’ultimo baluardo per i rialzisti e l’ultima resistenza per i ribassisti che potrebbero accelerare al ribasso.

Al rialzo per poter essere abbastanza sicuri che la tendenza possa continuare bisognerebbe attendere una chiusura settimanale superiore a 12,92 euro (I obiettivo di prezzo). In questo caso le quotazioni potrebbero puntare l’obiettivo successivo in area 15,02 euro. La massima estensione rialzista, poi, si potrebbe andare a collocare in area 17,12 euro.

Qualora, invece, il supporto dovesse cedere, allora l’obiettivo più probabile potrebbe andare a collocarsi in area 9,16 euro. La massima estensione rialzista, invece, potrebbe andare a collocarsi in area 7,1 euro.

La valutazione del titolo Zignago Vetro

Secondo quanto riportato su riviste specializzate, qualunque sia l’indicatore utilizzato le quotazioni di Zignago Vetro sono sopravvalutate. Fa eccezione il fair value, calcolato con il metodo del discounted cash flow, che esprime una sottovalutazione del 20%.

Tuttavia, gli analisti sono chiaramente ottimisti sulle prospettive di fatturato della società e hanno recentemente rivisto al rialzo le stime sull’evoluzione dell’attività.

Dal punto di vista delle raccomandazioni degli analisti, la raccomandazione media è comprare con un prezzo obiettivo medio che esprime una sottovalutazione del 36% circa. Va, però, notato che, negli ultimi 12 mesi, gli analisti hanno regolarmente rivisto al ribasso le aspettative di utili. Inoltre, negli ultimi quattro mesi, il prezzo obiettivo medio degli analisti che seguono il titolo è stato ampiamente rivisto al ribasso.

La mancata rottura della resistenza spinge al ribasso il titolo Zignago Vetro. Le indicazioni dell’analisi grafica

Il titolo Zignago Vetro (MIL:ZV) ha chiuso la seduta del 20 giugno a quota 11,68 euro, in ribasso dell’1,18% rispetto alla seduta precedente.

Time frame settimanale

zignago vetro

 

Approfondimento

Le prime sedute della prossima settimana potrebbero evitare al Ftse Mib Future di raggiungere quota 20.000

I risultati delle previsioni presenti in questo articolo si basano su calcoli statistici spiegati negli ebook pubblicati da ProiezionidiBorsa ed elaborati sulla base dello storico dei prezzi a disposizione. (Ricordiamo, inoltre, di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te