La lunga fase laterale che ha colpito B&C Speakers potrebbe essere rotta da una galoppata che porta un rialzo del 200%

Rispetto all’ultimo report del nostro Ufficio Studi su B&C Speakers (Il miglior titolo azionario italiano in termini dell’indice di liquidità immediata potrebbe raddoppiare il suo valore) nulla è cambiato in termini di quotazioni. Alla chiusura del 19 marzo il titolo quotava 11,25 euro, alla chiusura del 27 maggio 11,20 euro. Dopo due mesi, quindi, le quotazioni sono rimaste praticamente sugli stessi livelli. Tuttavia, la lunga fase laterale che ha colpito B&C Speakers potrebbe essere rotta da una galoppata che porta un rialzo del 200%.

Che il titolo non se la passo bene è chiaramente visibile anche dal giudizio degli analisti che hanno un giudizio accumulare e un prezzo obiettivo che esprime una sopravvalutazione del 5% circa.

Per il resto, qualunque sia l’indicatore utilizzato il titolo risulta essere sopravvalutato.

Tra i punti di forza ricordiamo le stime del fatturato basate sulle previsioni di Standard & Poor’s, secondo le quali la società è tra le migliori in termini di crescita Inoltre come già spiegato in dettaglio in un precedente report (Il miglior titolo azionario italiano in termini dell’indice di liquidità immediata potrebbe raddoppiare il suo valore) l’azienda gode di una posizione finanziaria molto solida dato il livello di liquidità netta e i suoi margini.

La lunga fase laterale che ha colpito B&C Speakers potrebbe essere rotta da una galoppata che porta un rialzo del 200%: Le indicazioni dell’analisi grafica

B&C Speakers (MIL:BEC) ha chiuso la seduta del 27 maggio a quota 11,20 euro in ribasso dello 0,88% rispetto alla seduta precedente.

Dal punto di vista grafico non c’è molto da dire rispetto a quanto detto all’inizio di questo report. Le quotazioni sono da mesi bloccate all’interno del trading range 10,85-11,65 euro. Solo una chiusura settimanale esterna a uno di questi livelli potrebbe dare direzionalità alle quotazioni.

Al rialzo gli obiettivi sono quelli indicati in figura e potenzialmente potrebbe portare al raggiungimento di area 21,1 euro. Al ribasso invece le quotazioni potrebbero andare a rivedere area 9 euro. Tuttavia gli obiettivi dell’eventuale ribasso andranno calcolati a inversione avvenuta.

Time frame settimanale

B&C speakers

Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello dei volumi mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi. Nel pannello inferiore è mostrato lo Swing Indicator che mostra i segnali al rialzo e al ribasso sullo strumento in questione.

Time frame mensile

B&C speakers

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te