La grande scommessa degli investitori sull’Italia può avere questi miracolosi effetti sulla Borsa di Milano

Il Recovery Plan è la più grande opportunità che l’Italia ha mai avuto negli ultimi 70 anni. Gli operatori lo sanno e iniziano a posizionarsi sulle azioni italiane, che presto potrebbero iniziare a volare, come ieri hanno fatto le banche. La grande scommessa degli investitori sull’Italia può avere questi miracolosi effetti sulla Borsa di Milano.

La presentazione del Recovery Plan può rappresentare una svolta per Piazza Affari

A Piazza Affari qualcosa comincia a cambiare, in positivo. Quello che è accaduto ieri in Borsa a Milano può essere indicativo di una nuova fase positiva per il nostro listino. Una nuova fase che coincide con un fatto per il nostro Paese molto importante, la presentazione del Recovery Plan alla Camera. Questo sarà il progetto di rilancio dell’Italia. Sulla sua riuscita il nostro Paese si gioca il futuro di questa generazione e della prossima. Tornare a crescere è un imperativo per l’Italia. Dopo 20 anni di PIL asfittici la nostra economia dovrà tornare a salire ben più di qualche frazione di punto. Soprattutto la produttività dovrà tornare a crescere.

Gli operatori hanno apprezzato che il Recovery Plan sia stato presentato in tempo. Hanno apprezzato che abbia già l’approvazione ufficiosa della UE. Apprezzano che il cuore di questo progetto sia stato ideato dall’ex Presidente della BCE. L’uomo gode ancora di una smisurata fiducia da parte dei mercati e di conseguenza gli operatori scommettono sull’Italia. E sulle sue azioni. La grande scommessa degli investitori sull’Italia può avere questi miracolosi effetti sulla Borsa di Milano.

Gli scenari possibili di oggi per il nostro listino azionario

Quello che è accaduto ieri è sintomatico. Piazza Affari è stata la migliore Borsa tra quelle più importanti. Il Ftse Mib (INDEX:FTSEMIB) ha chiuso in rialzo dello 0,5% a 24.513 punti. Le banche, snodo vitale nella distribuzione delle decine di miliardi del Recovery, ieri sono state comprate a piene mani. Così hanno spinto al rialzo la Borsa di Milano.

Per la giornata di oggi si potrebbero verificare questi scenari. I prezzi del Ftse Mib hanno in 24.650 punti un ostacolo. Il superamento di questa area di resistenza spingerebbe le quotazioni verso i 24.800 punti, traguardo oggi alla portata dei prezzi.

Ma occorre fare attenzione anche ad eventuali ricadute al ribasso. Non ci sarà nessun allarme finché i prezzi del Ftse Mib si manterranno sopra una specifica trendline rialzista. Quella che passa per i minimi delle barre orarie delle ore 15 del 21 e del 23 aprile. In pratica, finché i prezzi si manterranno sopra i 24.400 punti, l’impostazione rialzista delle ultime 3 sedute, rimarrà valida.

Approfondimento

Questa l’analisi multidays e il punto sui mercati internazionali dell’Ufficio Studi di ProiezionidiBorsa.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te