La frisella pugliese, un “biscotto” salato

La Puglia è una delle regioni che d’estate vengono vissute maggiormente dai turisti. Tutto in Puglia è declinato in base alle esigenze dei turisti. E quante volte ci siamo ritrovati a mangiare qualcosa al volo mentre ammiravamo il tramonto a Gallipoli? Tantissime! Oggi vogliamo parlare della frisella pugliese, un “biscotto” salato.

Perché “biscotto”

La frisella pugliese non è il classico prodotto da forno. L’impasto della frisella è di natura contadina e povera. Quando infatti scarseggiavano le riserve di grano, si ricorreva a farine meno raffinate e più grezze. L’orzo era una delle basi più utilizzate per fare la frisella e al suo interno si mescolavano acqua, lievito e sale. La forma della frisella è tipicamente circolare. Viene cotta una prima volta intera, poi tagliata in due e “biscottata” in forno, per far sì che la parte dentro venga fragrante e ben tostata.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

La frisella pugliese, un “biscotto” salato

Per mangiare la frisella è necessario “conzarla” bene, cioè bagnarla molto con acqua e olio. Era il pasto principale dei pescatori e dei marinai, che la pucciavano anche nell’acqua di mare per ammorbidirla e consumarla più rapidamente.

Un condimento tipico della frisella è il suo pomodoro succoso, spremuto direttamente sulla base di pane che serve ad ammorbidire la frisella nella sua interezza. Alcune ricette più elaborate prevedono anche l’uso di pesce tipo alici o tonno e sono diventate un tipico pasto “gourmet” per alcuni posti dediti alla movida in Puglia.

Un altro uso tipicamente pugliese della frisella è usarla al posto dei crostini di pane nelle zuppe di pesce che tutti i giorni si servono nei ristoranti del litorale pugliese. La frisella infatti, per la sua doppia tostatura, si presenta molto bene come sostituto della bruschetta e dà al piatto un gusto più forte e corposo rispetto alla fetta di pane classica.

Questo è solo un assaggio di ciò che la cucina pugliese ha da offrire al turista. Se andate in Puglia, recatevi al primo forno nelle vicinanze, non ve ne pentirete.

Consigliati per te