La forfora sui capelli fa orrore e ribrezzo, meglio eliminarla in modo facile e veloce con questo rimedio della nonna 

Chi puntualmente si ritrova sui capelli la forfora, sa quanto questa condizione possa essere imbarazzante e disagevole. Le persone che ne soffrono conoscono molto bene la sensazione di prurito bestiale sulla testa, che porta chi lo prova a grattarsi, anche esageratamente, il cuoio capelluto.

Dopo aver compiuto questo gesto d’impeto, sulla propria testa compariranno delle squame di pelle morta, bianca e frammentata. Ma la formazione della forfora da cosa dipende?

Cattiva alimentazione, stress o patologie di altro tipo

Uno dei principali motivi per cui nasce questo problema potrebbe essere la presenza di un fungo. Questo, alimentandosi con il sebo presente sui nostri capelli, potrebbe creare delle irritazioni e aumentare il rischio di produzione della forfora.

Lo spiega Humanitas Research Hospital, che sottolinea che anche un’alimentazione scorretta e squilibrata potrebbe incidere su questa problematica. Mangiare in modo sbagliato, inoltre, può influire anche sulla forza della nostra chioma.

Ricordiamo, infatti, che, soprattutto dopo i 50 anni, si potrebbe rallentare la caduta dei capelli con questi alimenti benefici.

Psoriasi o intolleranza ai prodotti che utilizziamo

Un’altra causa scatenante della forfora potrebbe anche essere la psoriasi, una vera e propria patologia da valutare con uno specialista.

Banalmente, però, il problema potrebbe nascere anche per intolleranze personali ad alcuni prodotti che utilizziamo. Alcuni tipi di shampoo o balsamo, infatti, contengono tensioattivi chimici talvolta aggressivi, che potrebbero irritare la nostra cute.

La forfora sui capelli fa orrore e ribrezzo, meglio eliminarla in modo facile e veloce con questo rimedio della nonna

Per tutti questi motivi, quindi, sarà utile conoscere questo metodo per neutralizzarla.

Suggeriremo una soluzione del tutto naturale e molto delicata, che non andrà ad irritare ancora di più il nostro cuoio capelluto, anzi. Con questo metodo, la nostra cute inizierà a prudere molto meno, quindi sentiremo meno l’esigenza di grattarci e, di conseguenza, anche le squame bianche diminuiranno.

I capelli saranno più morbidi e la cute idratata

Dovremo mischiare 30 grammi di olio d’oliva, 20 millilitri di limone e 20 millilitri di acqua. Questa soluzione sarà una vera mano santa per il nostro cuoio capelluto, perché ne trarrà diversi benefici.

Il limone, infatti, aiuterà a purificare la zona, lasciandola finalmente priva di forfora, mentre l’olio di oliva avrà una doppia azione. Non si limiterà ad idratare profondamente il cuoio capelluto, migliorando eventuali irritazioni in atto, ma renderà anche più luminosa e nutrita la nostra chioma.

La forfora sui capelli fa orrore e ribrezzo, infatti, ma con la scoperta di questo metodo ce ne libereremo finalmente una volta per sempre.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini dei nostri lettori nell'utilizzo degli strumenti, degli ingredienti e dei prodotti per la cura della persona. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con gli strumenti, ingredienti e prodotti normalmente utilizzati per la cura della persona e il make up. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te