La Fika, la pausa caffè svedese

La Svezia è un Paese che ha sempre affascinato l’Europa “del sud”. Paese natale dell’Ikea e dei suoi famosi mobili componibili, è fonte di ispirazione per molte persone per quanto riguarda il lavoro, la società e le tradizioni.

Pochi sanno che in Svezia la merenda è un vero proprio rituale che viene soddisfatto in ogni luogo e sempre alla stessa ora. Siete pronti a conoscere la Fika, la pausa caffè svedese? Andiamo!

Una pausa caffè diversa dal solito

Per quanto il nome faccia ridere alquanto noi italiani, per gli svedesi la Fika è una cosa serissima. Rispettata in tutti i luoghi della Svezia, è simile al tè delle cinque per gli inglesi. Solitamente la Fika, la pausa caffè svedese, avviene due volte al giorno. Una durante metà mattinata e una nel pomeriggio. Quando la vita comincia a rallentare dopo il lavoro, lo svedese medio sa che è giunto il momento di prendere una pausa. La passione per il caffè è tutta svedese. Ma a un certo punto della storia del Paese, un editto regale bandì il caffè. Quando la sua figura venne riabilitata negli anni recenti, di fianco al caffè venne lanciata la moda delle torte.

La Fika, la pausa caffè svedese: caffè e torte

I dolci svedesi serviti durante questo rituale sono diversi, ma i più famosi sono sicuramente le brioscine alla cannella. Altri tipi di dolci serviti sono le torte alle mandorle caramellate, i biscotti alla cannella e i classici muffin presi dalla cucina anglosassone.

In Italia la tradizione della Fika si svolge nei famosi store Ikea, dove è possibile assaggiare tutti i dolci della tradizione svedese e rivivere questo rituale sacro in Svezia.

La Fika, la pausa caffè svedese, è sicuramente uno dei punti più alti di convivialità nella storia del Paese svedese. Anche la presenza di ricettari dedicati è un segnale chiaro di quanto questa tradizione sia rispettata nella penisola.

Consigliati per te