La discesa di Wall Street sembra inarrestabile. Fari puntati sul setup odierno e su quello del 20 maggio

Fra 11 e 13 maggio scadono 2 setup mensili e attendiamo con una certa probabilità la formazione di un minimo e la ripartenza al rialzo. Sarà un minimo temporaneo o definitivo? Nella stessa condizione tecnica. Quando il 7 e il 9 marzo, sono scaduti altrettanti setup, i mercati hanno iniziato un forte rimbalzo. Sarà così anche stavolta? La nostra previsione annuale, ponderata sulle serie storiche dal 1898 ad oggi, “stabilisce” che entro il mese di giugno, il toro uscirà dal recinto. Inoltre, entro giugno dovrebbe essere stato già formato sia il minimo del 2022 che quello dell’intero decennio. Nel brevissimo, invece, la discesa di Wall Street sembra inarrestabile, ma ripetiamo, si potrebbe ripartire da oggi al rialzo e poi avere conferma definitiva dal setup del 20 maggio.

Procediamo per gradi.

I prezzi di chiusura della giornata di contrattazione degli indici americani del giorno 12 maggio sono stati i seguenti:

Dow Jones

31.730,30

Nasdaq C.

11.370,96

S&P 500

3.935,18.

La discesa di Wall Street sembra inarrestabile. Fari puntati sul setup odierno e su quello del 20 maggio

Dow Jones

Tendenza ribassista di brevissimo fino a quando non si assisterà a una chiusura giornaliera superiore a 32.585. Rialzi duraturi solo con una chiusura settimanale superiore a 34.118.

Nasdaq C.

Tendenza ribassista di brevissimo fino a quando non si assisterà a una chiusura giornaliera superiore a 11.845. Rialzi duraturi solo con una chiusura settimanale superiore a 12.985.

S&P 500

Tendenza ribassista di brevissimo fino a quando non si assisterà a una chiusura giornaliera superiore a 4.050. Rialzi duraturi solo con una chiusura settimanale superiore a 4.309.

Segnale in corso dei nostri Trading Systems sugli indici americani

Short in corso dal 6 maggio.

I mercati americani sono giunti a ridosso dei minimi proiettati per la correzione in corso:

Dow Jones

30.200

Nasdaq C.

10.800

S&P 500 

3.933.

Le probabilità che si possa da ora tornare al rialzo sono molto elevate, ma meglio attendere conferme dai prezzi piuttosto che dalle previsioni.

Una banca in caduta libera

PNC Financial Services Group (NYSE:PNC) ha chiuso l’ultima giornata di contrattazione al prezzo di 67,62 dollari, in ribasso dello 0,66% rispetto alla seduta precedente.

Fino a quando non si assisterà ad una chiusura settimanale superiore a 73,52, i prezzi potrebbero continuare a scendere in poche settimane verso l’area di 63,72/57,05.

Lettura consigliata

Rimbalzo dei mercati dai minimi giornalieri. Domani nuovo setup ed è decisivo

I risultati delle previsioni presenti in questo articolo si basano su calcoli statistici spiegati negli ebook pubblicati da ProiezionidiBorsa ed elaborati sulla base dello storico dei prezzi a disposizione. (Ricordiamo, inoltre, di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te