La discesa delle azioni Vimi Fasteners potrebbe essere finita ma c’è spazio per un altro ribasso del 20%

L’ultima volta che ci siamo occupati del titolo ci chiedevamo cosa fare con le azioni Vimi Fasteners dopo un rialzo di oltre il 200%.

La proiezione in corso era ribassista e facevamo notare come in quel momento puntava al II obiettivo di prezzo in area 1,35 euro.

Questo livello potrebbe rappresentare un buon punto di ingresso al rialzo purché si faccia scattare lo stop nel caso di una chiusura settimanale inferiore a 1,35 euro. La massima estensione del ribasso si trova in area 1,09 euro (III obiettivo di prezzo).

Il II obiettivo di prezzo è stato raggiunto e da ormai cinque settimane sta offrendo un ottimo supporto alle quotazioni che non riescono ad accelerare al ribasso. Per chi non avesse ancora seguito l’indicazione del report precedente, quindi, vale ancora l’indicazione di entrare sul titolo purché si faccia scattare lo stop nel caso di una chiusura settimanale inferiore a 1,35 euro.

Che il titolo sia destinato a ripartire al rialzo si capisce da tanti piccoli indizi. Ad esempio, la discesa è avvenuta con volumi in forte contrazione. Inoltre il nostro Swing Indicator non da’ un segnale di vendita da ormai diverse settimane. Tuttavia, la discesa delle azioni Vimi Fasteners potrebbe essere finita ma c’è spazio per un altro ribasso del 20%

Come fare per investire al rialzo avendo le probabilità a favore?

Come dicevamo, fino a quando il supporto in area 1,35 euro resiste non ci sono grossi pericoli all’orizzonte. Un segnale di acquisto del BottomHunter e/o dello Swing Indicator, però, potrebbero dare una forte spinta ai rialzisti.

Se poi a tutto questo si dovesse aggiungere una chiusura settimanale superiore a 1,45 euro, allora il quadro sarebbe molto più chiaro e favorevole ai rialzisti.

Chiaramente una chiusura settimanale inferiore a 1,35 euro aprirebbe le porte a una discesa almeno fino al III obiettivo di prezzo in area 1,09 euro.

Prima di concludere ricordiamo che la società ha una miriade di punti di forza che ne fanno un ottimo prospetto per investimenti di lungo periodo, come già discusso in un report precedente.

La discesa delle azioni Vimi Fasteners potrebbe essere finita ma c’è spazio per un altro ribasso del 20%: le indicazioni dell’analisi grafica

VIMI Fasteners (MIL:VIM) ha chiuso la seduta del 16 agosto in ribasso del 4,86 rispetto alla seduta precedente chiudendo a quota 1,37 euro.

Time frame settimanale

vimi fasteners

I risultati delle previsioni presenti in questo articolo si basano su calcoli statistici spiegati negli ebook pubblicati da ProiezionidiBorsa ed elaborati sulla base dello storico dei prezzi a disposizione. (Ricordiamo, inoltre, di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te