La delusione sulle pensioni sarà troppo cocente a causa del nostro esagerato ottimismo e della poca informazione

Purtroppo i lavoratori non hanno la minima idea di come funziona il sistema previdenziale. Ebbene in futuro la delusione sulle pensioni sarà troppo cocente a causa del nostro esagerato ottimismo e della poca informazione. Eppure sulle pagine di ProiezionidiBorsa i nostri Esperti hanno sempre tentato in tutti i modi di informare i Lettori sulla previdenza italiana. Infatti nella nostra sezione dedicata ci sono molti suggerimenti per come andare in pensione serenamente.

Ora i nostri Esperti hanno intenzione di fare ulteriori sforzi informativi sulle pensioni anche a seguito del recente sondaggio reso noto da Progetica.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0, lo smartwatch di ultima generazione ad un prezzo incredibile.

SCOPRI DI PIU’

Smartwatch

I giovani sono lontani dalla realtà

Da quanto risulta più si è giovani e meno ci si preoccupa di capire come andare in pensione. Le regole cambiano alla velocità della luce e le nuove generazioni non danno il giusto peso e preferiscono informarsi al momento opportuno. Purtroppo, però, una volta in pensione si potrà fare veramente poco e la negligenza durante il periodo lavorativo peserà come un macigno.

In questa balorda situazione ci sono 5 lavoratori su 10. Alla domanda esplicita su quando andrà in pensione, la risposta è veramente deludente: in pochi hanno un’idea precisa dell’anno in cui entreranno nella platea dei pensionati.

La colpa dello Stato

Davanti ad un caos del genere, gli sforzi dei nostri redattori saranno moltiplicati per dare quante più informazioni possibili e soluzioni per andare in quiescenza con una pensione dignitosa. In Italia il caos normativo e i continui stravolgimenti generano disaffezione alle informazioni sulle pensioni. Infatti l’italiano medio solitamente si informa veramente poco. A questo si aggiungano le tante leggi e i vari decreti ricorrenti che confondono ancora di più le idee.

Non sottovalutare oggi la pensione

Dunque avviene questa disaffezione totale e si perdono veramente occasioni importanti durante l’arco di tempo lavorativo per integrare la futura pensione e vivere meglio. Inoltre nel sondaggio emerge chiaramente come pochi conoscano i criteri per accedere effettivamente alla pensione pubblica e l’incidenza che ciascuno di essi avrà sull’assegno pensionistico.

Perciò conviene dare una lettura approfondita ai nostri suggerimenti in tema pensionistico in modo da avere idee chiare. Altrimenti la delusione sulle pensioni sarà troppo cocente a causa del nostro esagerato ottimismo e della poca informazione di oggi.

Consigliati per te