La correzione dei mercati è un’occasione di acquisto? Intervista al Dott.Marciano

Mercati, che hanno rotto al ribasso, i valori che mantenevano il trend rialzista. E ora?

Fra la settimana 28 e 39 dell’anno 2014, il nostro frattale previsionale prevede una correzione, tale da far segnare i minimi annuali di Wall Street.
Gli Indici internazionali, sono correlati al 76% e quindi, dovrebbero accodarsi.

Oggi, non si sta verificando nulla che sia al di fuori dei nostri piani operativi.

Come si nota dalla nostra mappa previsionale del decennio 2011/2020, (fino ad oggi ha funzionato con probabilità del 95%), dovremmo essere nell’ultima correzione, prima di un violento rialzo fino al 2017/2018.

sacca copia

Quindi, lei consiglia di acquistare a questi livelli?

Noi, consigliamo di acquistare e vendere, solo e sempre, quando si verifica un’inversione e MAI prima.
Quindi, bisogna attendere gli eventi e poi delineare la prossima mossa operativa.

Comunque, non è ancora il momento di acquistare e/o incrementare posizioni rialziste di medio lungo termine.
Il ribasso in corso non è ancora terminato e forse durerà ancora per un paio di mesi.

Come bisogna regolarsi? Dove, si entra in Bear Market. Dove, si deve correre ai ripari? Dove la vostra mappa operativa decennale, può essere sconfessata?

Yamamoto Tsunetomo, scrive:
” Nei giorni felici bisogna guardarsi dalla superbia. Se una persona non è prudente quando la situazione è normale, poi non sarà in grado di recuperare. Chi si esalta nei tempi buoni, vacillerà in quelli avversi”.
Chi svolge la nostra attività deve saper mettere sempre in gioco le probabili ed ipotetiche certezze ed i risultati raggiunti, in un processo di perenne verifica.
Noi abbiamo uno strumento di verifica delle nostre previsioni e questo ci mette in condizione di monitorare sempre ed in qualsiasi momento, se una nostra previsione si avvera o meno.

Questo strumento è una sorta di grillo parlante, che si appoggia sulla nostra spalla e ci dice se la strada è giusta o sbagliata.

Un grillo parlante o meglio un navigatore che ci accompagna di pari passo ed evita che metabolizziamo passivamente le nostre previsioni, facendoci finire fuori rotta, “sbattendoci alla deriva”.

Interessante. Entriamo negli aspetti pratici. Ci parli di numeri?

Ecco, cosa bisogna monitorare, per capire di mese in mese, se la nostra mappa 2011/2020 sarà soggetta o meno ad automodifica.

Future Ftse Mib
21.300
Il trend è mantenuto al ribasso dai 21.300.
Al momento, la correzione in corso termina solo con rialzi superiori ai 21.300

Future Eurostoxx
3.250
Il trend è mantenuto al ribasso dai 3.250.
Al momento, la correzione in corso termina solo con rialzi superiori ai 3.250

Future Dax
10.000
Il trend è mantenuto al ribasso dai 10.000
Al momento, la correzione termina solo con rialzi superiori ai 10.000

S&P 500
1.960
Il trend è mantenuto al rialzo dai 1.960
Al momento, la correzione inizia solo con ribassi inferiori ai 1.960

Di mese im mese, questi valori sono soggetti a cambiamento e ci diranno, se un movimento è iniziato o finito, e se quindi, il frattale seguirà la strada tracciata o meno.

Null’ altro da aggiungere.

Consigliati per te