La conferma del break rialzista spinge le quotazioni del Dow Jones verso area 34.000

Dopo oltre un mese di tentativi settimana scorsa finalmente le quotazioni avevano avuto ragione della forte resistenza in area 30.970. Questa settimana la conferma del break rialzista spinge le quotazioni del Dow Jones verso area 34.000. Il rialzo, quindi, dovrebbe proseguire verso gli obiettivi indicati supportato anche dal frattale previsionale che adesso prevede una fase di qualche mese prima di un ritracciamento.

D’altra parte che il mese di febbraio potesse essere al rialzo era abbastanza chiaro dalle statistiche sulla stagionalità del Dow Jones per gli ultimi 20 anni. Come si vede dalla figura seguente, infatti, c’è una probabilità del 70% che la chiusura di febbraio sia superiore alla sua apertura.

dow jones

Scopri i vantaggi del trading con il leader nel settore
Se riesci a individuare le opportunità quando gli altri non le vedono, noi ti aiuteremo a sfruttarle nel modo migliore.

Scopri di più

La conferma del break rialzista spinge le quotazioni del Dow Jones verso area 34.000: queste sono le indicazioni dell’analisi grafica.

Il Dow Jones (clicca qui per le quotazioni) ha chiuso la seduta del 12 febbraio a quota 31.458,24,40 in rialzo dello 0,09% rispetto alla seduta precedente. La variazione settimana su settimana è stata del +1,00%.

Nell’ultimo report sui mercati americani (La debolezza dei mercati americani è durata poco e ora area 34.000 diventa sempre più vicina) avevamo messo in evidenza come, finalmente, ci fosse stata la conferma della rottura di area 30.970 in chiusura di settimana. Con la conferma del 12 febbraio adesso la strada verso 33.400, prima, e 34.000, poi, dovrebbe essere spianata. Tuttavia l’obiettivo di lungo periodo del Dow Jones è in area 41.800.

Solo una chiusura settimanale, confermata in quella successiva, inferiore a 30.970 dovrebbe fare scattare l’allarme per i rialzisti.

Time frame settimanale

dow jones

Dow Jones: proiezione rialzista in corso sul time frame settimanale. Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello dei volumi mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi. Nel pannello inferiore è mostrato lo Swing Indicator che mostra i segnali al rialzo e al ribasso sullo strumento in questione.

Time frame mensile

dow jones

Dow Jones: proiezione rialzista in corso sul time frame mensile. Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello dei volumi mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi. Nel pannello inferiore è mostrato lo Swing Indicator che mostra i segnali al rialzo e al ribasso sullo strumento in questione.

 

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te