La condizione che potrebbe riportare la Borsa di Milano al rialzo

Piazza Affari parte oggi con le ultime due sedute fortemente negative, così la giornata non si presenta sotto una luce favorevole. Ma nelle prossime due giornate c’è la possibilità che la Borsa di Milano possa tornare a salire. C’è un fattore che potrebbe favorire il ritorno degli acquisti. È la condizione che potrebbe riportare la Borsa di Milano al rialzo. Scopriamo qual è con l’analisi dell’Ufficio Studi di ProiezionidiBorsa.

Il perché del rimbalzo dei prezzi iniziale che ha illuso

Dopo la seduta di venerdì, anche ieri Piazza Affari ha avuto una decisa flessione. L’indice Ftse Mib (INDEX:FTSEMIB) ha perso l’1,6%, chiudendo a 21.735 punti. Nell’articolo di lunedì mattina che ha preceduto l’apertura delle Borse, gli analisti di ProiezionidiBorsa avevano previsto che sarebbe stata una giornata difficile. E così è stato.

Dopo un avvio di seduta in deciso rialzo, i prezzi hanno invertito la tendenza per cominciare a scendere e poi chiudere sui minimi di giornata. Come anticipato nell’articolo citato, il rimbalzo è stato causato da acquisti di chi voleva ricoprirsi dopo avere venduto allo scoperto nella seduta di venerdì.

Il listino di Milano preso tra due fuochi

Adesso la situazione per la Borsa di Milano si complica e Piazza Affari è presa tra questi due fuochi. Da una parte la crisi politica, che nei prossimi due giorni vivrà la fase più delicata e decisiva.

Dall’altra, il ritardo nella consegna degli antivirus in Europa rallenta il processo di vaccinazione che fino ad oggi non ha particolarmente brillato. Se le vaccinazioni rallentano, l’allentamento delle restrizioni si allontana. Con pesanti ricadute sulla debole ripresa economica.

I possibili scenari di oggi a Piazza Affari

Ieri l’indice Ftse Mib ha chiuso appena sopra il supporto dei 21.700 punti. La sua tenuta è fondamentale per evitare di vedere scendere l’indice delle blue chip a 21.100 punti.

Per cancellare le due ultime brutte sedute, occorre un ritorno dei prezzi sopra i 22.300 punti. Se questa ipotesi si concretizzasse, i prezzi potrebbero salire fino a 22.450/22.500 punti.

Molto dipenderà dall’evolversi della situazione politica, che comunque ha una sua influenza. I mercati tifano per un quadro stabile. La concretizzazione di un Governo di larga coalizione basato su un preciso programma, favorirebbe la ripresa dei corsi.

Questa è la condizione che potrebbe riportare la Borsa di Milano al rialzo.

Approfondimento

Questa l’analisi multidays e il punto sui mercati internazionali dell’Ufficio Studi di ProiezionidiBorsa.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te