La condizione che potrebbe fare precipitare la Borsa di Milano 

La corsa dei prezzi di Piazza Affari iniziata mercoledì, ieri si è fermata solo per qualche ora e poi è ripresa. Oggi per la Borsa di Milano sarà un’ennesima seduta determinate. Scopriamo perché grazie all’analisi dell’Ufficio Studi di ProiezionidiBorsa.

La speranza di mettersi tutto alle spalle

L’indice Ftse Mib (INDEX:FTSEMIB) ieri ha sfiorato quota 23.000 per chiudere a 22.900 punti. Il livello di 23mila punti è la soglia massima raggiunta dai prezzi negli ultimi 11 mesi. È stata toccata l’8 gennaio scorso.

Il superamento dei 23mila punti aprirà la strada verso il massimo degli ultimi 10 anni, a quota 25.414 punti. Quel massimo è stato toccato poco meno di 12 mesi fa, in data 20 febbraio 2020. Poi sono scoppiati i contagi in Italia. Il paziente 1, le zone rosse nel Lodigiano e nel Veneto. Infine il blocco totale per 3 mesi.

Raggiungere nuovamente quel massimo, rappresenterebbe due cose. Mettersi alle spalle un anno economicamente, socialmente e sanitariamente durissimo. Cominciare il 2021 con una nuova prospettiva, che passa prima per la Borsa e che poi si diffonde all’economia e al resto del Paese.

La condizione che potrebbe fare precipitare la Borsa di Milano

Inutile nascondersi che tutto questo sarebbe possibile solo se il Governo Draghi andasse in porto. Oggi è un giorno determinante, perché si capirà meglio chi ci sta e chi non ci sta.

Se il mandato esplorativo dell’ex Presidente della BCE fallisse, a un anno esatto dal crollo, per Piazza Affari ci potrebbe essere il bis. Questa è la condizione che potrebbe fare precipitare la Borsa di Milano. In caso di rinuncia a Draghi meglio allacciare le cinture.

Ecco perché oggi occorre monitorare con molta attenzione i movimenti di Piazza Affari. Non si sa come i mercati possano interpretare le notizie che arriveranno dal Palazzo.

I livelli da monitorare oggi

I livelli da monitorare per la seduta di oggi sono, 22.450 punti al ribasso e 23.000 al rialzo. Se la Borsa dovesse salire sopra 23mila punti, si potrebbe assistere a un nuovo volo dei prezzi.

Al ribasso, una discesa sotto 22.450 punti, significherebbe che i mercati iniziano a perdere fiducia. Sotto 22.450 punti si scenderebbe a 22.200 punti molto velocemente.

Approfondimento

Questa l’analisi multidays e il punto sui mercati internazionali dell’Ufficio Studi di ProiezionidiBorsa.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te