La conclusione della fase laterale potrebbe portare a un’esplosione di volatilità sul titolo Renergetica

Da ormai cinque mesi le quotazioni di Renergetica si stanno muovendo all’interno di uno stretto trading range individuato dai livelli 3,71-4,18 euro. Quindi, la conclusione della fase laterale potrebbe portare a un’esplosione di volatilità sul titolo Renergetica come spesso accade dopo prolungati periodi non direzionali.

Cerchiamo, quindi, di capire se lo scenario più probabile sia quello rialzista o quello ribassista. Ricordiamo che già in un precedente report, parlavamo di livelli critici per una ripresa della direzionalità che non sono ancora stati raggiunti.

INVESTI NEL MERCATO IMMOBILIARE CON UN RENDIMENTO DEL 13,13%
Puoi partire da soli 500 euro!

SCOPRI DI PIÙ

Dal punto di vista della valutazione sulla base dei multipli di mercato Renergetica è sottovalutata e c’è spazio anche per rialzi importanti. Come confermato dall’unico analista il cui giudizio è accumulare con un prezzo che esprime una sottovalutazione di circa il 54%.

La conclusione della fase laterale potrebbe portare a un’esplosione di volatilità sul titolo Renergetica: i livelli da monitorare

Il titolo Renergetica (MIL:REN) ha chiuso la seduta del 16 marzo a quota 3,9 euro in ribasso del 1,52%.

Time frame settimanale

La tendenza in corso è ribassista e punta al prossimo obiettivo in area 3,51 euro (II obiettivo di prezzo). Una chiusura settimanale inferiore a questo livello aprirebbe le porte a un’accelerazione ribassista verso il III obiettivo di prezzo in area 2,81 euro da dove potrebbe partire un rialzo importante.

Un’altra possibilità per i rialzisti è che le quotazioni chiudano la settimana sopra area 4,21 euro (I obiettivo di prezzo).

Da notare che sia il BottomHunter che lo Swing Indicator sono impostati al rialzo.

Renergetica

Renergetica: proiezione ribassista in corso sul time frame settimanale. Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello dei volumi mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi. Nel pannello inferiore è mostrato lo Swing Indicator che mostra i segnali al rialzo e al ribasso sullo strumento in questione.

Time frame mensile

Come dicevamo in precedenza, da ormai cinque mesi le quotazioni si stanno muovendo all’interno di uno stretto trading range individuato dai livelli 3,71-4,18 euro. Solo la rottura di uno di questi livelli potrà dare direzionalità alle quotazioni.

Al ribasso gli obiettivi sono quelli indicati in figura. Al rialzo, invece, il titolo potrebbe andare ad aggiornare i massimi storici oltre quota 5 euro.

Renergetica

Renergetica: proiezione ribassista in corso sul time frame mensile. Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello dei volumi mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi. Nel pannello inferiore è mostrato lo Swing Indicator che mostra i segnali al rialzo e al ribasso sullo strumento in questione.

 

 

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te