La colonnina di mercurio registra un 2020 caldo in tutti i sensi

La Coldiretti ha analizzato i dati Isac Cnr relativi al surriscaldamento del pianeta. Scopriamo perché la colonnina di mercurio registra un 2020 caldo in tutti i sensi. A settembre non ha mai fatto così caldo. La temperatura di un grado superiore alla media storica ha già fatto segnare un record. Siamo di fronte al secondo anno più bollente mai registrato in Italia dal 1800. La tendenza del surriscaldamento dell’Italia si concentra maggiormente negli anni 2018, 2015, 2014, 2019.

Le prospettive sul riscaldamento dell’Italia

Secondo delle previsioni nel giro di 30 anni l’Italia subirà un innalzamento della temperatura di circa 2 gradi nella migliore delle ipotesi. Nello scenario peggiore la temperatura può arrivare anche a 5 gradi in più. I cambiamenti climatici in Italia si fanno sempre più repentini e gli effetti sul territorio sono devastanti. Il costo del rischio alluvionale tra il 2071 e il 2100 può raggiungere i 15,2 miliardi di euro l’anno.

I costi da innalzamento del mare possono toccare i 5,7miliardi, mentre quelli per il decremento del valore dei terreni agricoli tra 87 e 162 miliardi. Questa proiezione futura porta altri svantaggi: la contrazione della domanda turistica si avvicina ai 52 miliardi. La Coldiretti suona il campanello di allarme anche per la vicenda incendi: il rischio nei prossimi decenni sale del 20%.

Finanzia le società che investono nel campo immobiliare. Bridge asset offre rendimenti superiori al 10,50%

Scopri di più

Puoi finanziare partendo da soli 500€!

La situazione odierna

Gli effetti dei cambiamenti climatici sono già sotto gli occhi di tutti. La riduzione dei ghiacciai, il divampare di incendi sono dei segnali preoccupanti. La tropicalizzazione dell’Italia ha portato ad una elevata frequenza di eventi violenti, precipitazioni brevi ed intense e sbalzi termici significativi.

L’agricoltura danneggiata

L’agricoltura paga a caro prezzo il ripetersi di eventi estremi. I cambiamenti climatici hanno effetti devastanti: tra perdite della produzione agricola nazionale e danni alle strutture e alle infrastrutture nelle campagne. La conta dei danni è facile farla: in dieci anni circa 14 miliardi di euro. La colonnina di mercurio registra un 2020 caldo in tutti i sensi e le prospettive future non sono delle migliori.

Bridge Asset
Bridge Asset
Scopri Plus500
Scopri Plus500

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.