La classifica delle cose più strane e sgradevoli che i cani amano fare

I cani sono i migliori amici dell’uomo. Col passare del tempo si sono adattati a tutte le condizioni di vita dei propri padroni e alle sue abitudini.

Con l’uomo, i cani hanno creato un connubio speciale, quasi perfetto. Nonostante ciò, esistono ancora delle abitudini che i cani non hanno smesso di avere.

Alcune di queste non si può non dire che siano abbastanza disgustose. Almeno per un umano, alcuni comportamenti del proprio cane possono risultare abbastanza spiacevoli da gestire e senza senso. In realtà, ogni comportamento canino ha un significato e un perché, quindi può essere accolto e gestito. Ecco la classifica delle cose più strane e sgradevoli che i cani amano fare.

Viva i cattivi odori e il cibo spazzatura

Uno dei primi comportamenti canini che lasciano un po’ perplessi gli umani riguardano la pulizia personale. Il cane infatti pensa da solo a pulirsi le sue parti intime. Questo potrebbe significare che ogni volta, anche dopo anni, il padrone provi un certo ribrezzo. Il cane non sta facendo altro che pensare alla sua cura personale.

Un altro gesto strano si ha quando due cani si incontrano: annusare il sottocoda di un altro individuo è perfettamente normale come per gli umani darsi la mano. Serve per conoscersi e avere informazioni sullo sconosciuto. In questo modo si fa amicizia.

Se l’amico a quattro zampe ha accesso al bagno di casa, potrebbe avere un incontro ravvicinato con il bidet o in water. L’acqua che scorre è per lui irresistibile, in più sembra che la ceramica non alteri il sapore dell’acqua. In questo caso è bene stare attenti, dato che il gabinetto è spesso pieno di agenti chimici e altri batteri rischiosi per la sua salute.

Quello che agli umani sembra un gioco, rotolarsi nel fango o nelle pozzanghere o ancora tra le cose dall’odore nauseabondo, in realtà è una tecnica. I cani usano questo espediente per nascondere il proprio odore dalle prede, quindi mimetizzarsi per la caccia. Ci sono anche sostenitori della teoria secondo cui i cattivi odori sono per i cani come i profumi migliori per l’uomo.

La classifica delle cose più strane e sgradevoli che i cani amano fare

All’ultimo posto per sgradevolezza c’è la coprafagia: questa è il fenomeno diffuso tra i cani di mangiare le proprie o altrui feci. Questo comportamento è normale anche tra i cugini selvaggi, i lupi, e altri canidi. Agli occhi del padrone sicuramente è il comportamento meno accettato e disgustoso. Spesso non si riesce a perdonare il proprio cane di questo gesto.

Le cause non sono state ancora spiegate definitivamente da comportamentisti e scienziati. Probabilmente la causa è evolutiva: infatti, sarebbe la mamma a mangiare le feci dei cuccioli per proteggerli.

Altri ipotesi riguardano il comportamento: mangiare le feci deriverebbe da uno stato di stress o noia. Un’altra ragione pare sia che gli aromi industriali contenuti nei mangiami conservino la loro appetibilità anche dopo essere stati espulsi. Questo attirerebbe il cane.

I veterinari associano questa patologia del comportamento con delle disfunzioni intestinali. Problemi al pancreas o all’intestino che il cane cercherebbe di risolvere mangiando la popò altrui. Questa rimane sempre la numero uno ne “la classifica delle cose più strane e sgradevoli che i cani amano fare”.

Consigliati per te