La chiusura di giugno potrebbe confermare l’impostazione rialzista di lungo periodo delle azioni Azimut

Negli ultimi anni il titolo ha sempre fatto meglio del settore di riferimento e più in generale di Piazza Affari. Adesso la chiusura di giugno potrebbe confermare l’impostazione rialzista di lungo periodo delle azioni Azimut.

Tra i principali punti di forza di Azimut ricordiamo

  • L’azienda si trova in una situazione finanziaria robusta, considerando la sua posizione netta di cassa e di margine.
  • La sua bassa valutazione, con il rapporto P/E a 8.41 e 8.77 per l’anno fiscale in corso e il 2022 rispettivamente, rende il titolo piuttosto attraente per quanto riguarda i multipli dei guadagni.
  • Il rendimento del dividendo è molto alto è si aggira intorno al 5%

La chiusura di giugno potrebbe confermare l’impostazione rialzista di lungo periodo delle azioni Azimut: le indicazioni dell’analisi grafica

Azimut (MIL:AZM) ha chiuso la seduta del 17 giugno a quota 20,52 euro in rialzo dello 0,44% rispetto alla seduta precedente.

L’ultima volta che ci siamo occupati del titolo titolavamo il report Le settimane passano senza spunti rialzisti facendo aumentare la probabilità di un ritracciamento per Azimut. All’epoca, infatti, le quotazioni venivano da oltre 10 settimane all’interno del trading range 19,12-20,36 euro.

Recentemente il livello superiore di questo intervallo è stato rotto al rialzo e a questo punto possiamo attenderci una continuazione del rialzo già in corso. Gli obiettivi sono quelli indicati in figura e nel lungo periodo Azimut potrebbe quasi triplicare il suo attuale valore.

Un segnale negativo si avrebbe nel caso in cui dovessimo assistere a una chiusura settimanale inferiore a 20,36 euro.

Time frame settimanale

azimut

Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello dei volumi mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi. Nel pannello inferiore è mostrato lo Swing Indicator che mostra i segnali al rialzo e al ribasso sullo strumento in questione.

Time frame mensile

azimut

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te