La chiusura del mese di ottobre potrebbe far partire uno tsunami sui mercati azionari

Inizia un’altra giornata di contrattazione in forte ribasso ma questo forse non è nulla rispetto a quello che potrebbe attenderci. Infatti la chiusura del mese di ottobre potrebbe far partire uno tsunami sui mercati azionari. Procederemo per gradi ma ora andiamo a capire il perchè studiando la situazione dei grafici siamo pessimisti.

Lo  stiamo scrivendo da diverse settimane nel nostro punto sui mercati quotidiano: le probabilità erano per un rialzo fra metà ottobre  e metà novembre per poi lasciare spazio ad un forte ribasso fino a tutto il mese di febbraio 2021. Ma attenzione, fra il luglio 2021 ed  ottobre 2022/marzo 2023, i minimi di marzo 2020  potrebbero essere rivisti e ritoccati al ribasso anche in modo molto profondo.

INVESTI NEL MERCATO IMMOBILIARE CON UN RENDIMENTO DEL 13,13%
Puoi partire da soli 500 euro!

SCOPRI DI PIÙ

Negli ultimi giorni, la nostra mappa quotidiana ha “decretato” l’elevata probabilità che il rialzo atteso dal frattale annuale non si sarebbe più verificato. Anzi, le possibilità erano ora per forti ribassi. Ed  il movimento ribassista non si è fatto attendere.

Cosa succederà da ora in poi?

Il ribasso iniziato negli ultimi giorni dove potrebbe portarsi in spazio e tempo?

Mappa pluriennale e attese  fino al 2022 sulle Borse mondiali
frattale

Scenario davvero interessante ed è bene ricordare che le nostre previsioni pluriennale dall’anno 2007 stanno calzando con il futuro con probabilità superiori all’85%. Come regolarsi? Forse, come stiamo scrivendo da settimane, al massimo entro il mese di novembre, sarà consigliabile tirareli remi in barca per diversi mesi, se non anni.

La chiusura del mese di ottobre potrebbe far partire uno tsunami sui mercati azionari

Quale strategia di investimento poter applicare? Qual è il modo per mantenere un affidabile polso della situazione? Quali livelli che se rotti potrebbero portare forte panico sui mercati?

Ecco i livelli spartiacque che decideranno probabilmente il futuro dei mercati almeno fino a  febbraio se non oltre:

Dax Future

12.316

Eurostoxx Future

3.086

Ftse Mib Future

18.475

S&P 500 Index

3.209

Una chiusura del 30 ottobre inferiore a  questi livelli potrebbe far partire forti escursioni ribassiste anche del 20% in poco tempo. Si procederà per step.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te