La chiamano “la rosa più bella del mondo” e grazie ai suoi fiori belli ed eleganti chi la guarda s’incanta, consigliatissima!

In un tripudio di bellezza, eleganza, profumo e potenza, questa pianta è senza dubbio classificata tra le più belle e utili in circolazione.

Tra le piante e i fiori che assolutamente non possono mancare sui balconi, terrazzi o giardini di casa, eccone due specie dalla bellezza e durata eccezionale:

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0, lo smartwatch di ultima generazione ad un prezzo incredibile.

SCOPRI DI PIU’

Smartwatch

a) Il balcone sarà sempre coloratissimo con questa pianta eccezionale, resistente e che allontana le zanzare;
b) Per balconi e davanzali sempre eleganti e fioriti è questa la pianta dal colore straordinario che sta facendo impazzire tutti.

In questo articolo, invece, la Redazione vuole far sognare i suoi Lettori con l’eleganza della ‘Pierre de Ronsard’.
Questa pianta rampicante e generosa prende il nome dal poeta francese Pierre de Ronsard (1511-1585). Un omaggio al “principe dei poeti”.

Adatta per decorare velocemente una parete, un arco o un pergolato, la ‘Pierre de Ronsard’ è perfetta per fare un figurone in poco tempo. Facile da reperire, la pianta ha una buona resa anche in vaso. Tuttavia, coltivarla in giardino facilita la rosa a sprigionare tutta la sua bellezza.

La chiamano “la rosa più bella del mondo” e grazie ai suoi fiori belli ed eleganti chi la guarda s’incanta, consigliatissima!

I petali delle rose, dalle tinte delicate che sfumano nelle tonalità rosate, sono molto numerosi e regalano all’intera pianta un aspetto quasi fiabesco. La fioritura merita davvero una foto ricordo! Inoltre, la ‘Pierre de Ronsard’ si trova ormai in tutti i vivai e spazi dedicati al settore vivaistico e del giardinaggio.

Chi decide di coltivarla in vaso, deve prestare attenzione alla grandezza del contenitore. Si consiglia un vaso alto almeno 40-50 cm. La rosa in giardino, può arrivare anche fino ai 3 metri d’altezza.

Si consiglia, inoltre, di aggiungere uno strato di 3 o 4 cm di palline di argilla espansa sul fondo del vaso e poi completare con un terriccio universale. Da maggio a settembre la pianta regalerà sempre roselline nuove e colorate.

Dunque, la chiamano “la rosa più bella del mondo” e grazie ai suoi fiori belli ed eleganti chi la guarda s’incanta, consigliatissima!

Consigliati per te